Cerca

Accordo tra Usa, Russia e Cina contro l'Iran nucleare

La Clinton: "pronta la bozza per sanzioni contro Teheran"

Accordo tra Usa, Russia e Cina contro l'Iran nucleare

Anche la Russia e la Cina fanno un passo indietro e condividono un piano di sanzioni rivolte all'Iran di Ahmadinejad.
Dopo aver frenato sulle misure restrittive nei confronti del regime di Teheran per tutto il mese di febbraio, quest'oggi le due potenze hanno raggiunto un accordo con gli Stati Uniti per la stesura di una forte bozza di risoluzione Onu sulle misure volte e fermare la corsa al nucleare del governo iraniano.
A dare la notizia è stato il segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, colei che ha portato avanti le trattative con la Russia e la Cina nelle ultime settimane. L'accelerazione degli incontri è arrivata ieri, una volta trapelata la notizia dell’accordo tra Teheran, Brasilia e Ankara per l'invio di uranio in Turchia in cambio di combustibile nucleare per il funzionamento delle centrali atomiche.

Vista la priorità dell'argomento dopo le dichiarazioni di Ahmadinejad nell'ultima conferenza Onu sul nucleare, la bozza sarà fatta circolare oggi stesso a tutto il Consiglio di Sicurezza dell’Onu. Solo in seguito i contenuti dell'accordo verranno resi pubblici.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigirusso

    20 Maggio 2010 - 15:03

    se vuoi credere a qualcosa di serio ,credi a babbo natale alla befana ,e la fata turchina ,e gli elfi buoni. non capisci che ci prendono in giro ? hanno molto uranio in più di quello che dichiarano , questa mossa non se la berrebbe neanche un bambino, anzi sarebbe un favore per l'iran , si ritrovebbe un lavoro fatto gratis ,mentre loro continuano ,a farsi i fatti loro , la turchia è un nemico giurato dell'europa,più volte hanno provato a conquistarla , in brasile mentre i missionari cristiani vengono osteggiati e uccisi , gli sciiti ottennero il permesso di islamizzare alcune tribù indios, : coglioni brasiliani; per come li avete trattati gli indios ,fra due generazioni ve li ritrovate a mettere bombe nei vostri mercati. fata turchina dove sei?

    Report

    Rispondi

  • dellelmodiscipio

    19 Maggio 2010 - 03:03

    Ero rimasto alla notizia che l'Iran accettava di trasferire in Turchia e in Brasile l'Uranio arricchito per farlo lavorare in Uranio utile a scopi non bellici. Mi sembrava una soluzione più che ragionevole. Da verificare, d'accordo. Evidentemente la cosa non piace alle superpotenze, l'Atomo è mio e lo gestisco io. Potranno anche fare trust, ma non è detto che l'ONU si prostri ai loro graziosi capricci. Tutt'al più possono ricorrere ai famosi veti, sputacchiati da tutta l'umanità.

    Report

    Rispondi

blog