Cerca

Il "Power Ranger"

è un pluri-omicida

Il "Power Ranger"
 Sul grande schermo è stato l'eroe di milioni di teenager. Nella vita si è invece trasformato in un pluriomicida, e ora rischia la pena capitale. Skylar Deleon, attore reso celebre dalla serie "Power Rangers", è stato giudicato colpevole di triplice omicidio da un tribunale americano. E ora rischia la pena capitale. L'allora ragazzo prodigio, oggi 29enne, approdato nel serial a 14 anni, da tre anni è rinchiuso in un carcere californiano a Santa Ana.

Due gli omicidi che Deleon ha compiuto da solo, uno con la complicità della ex moglie ennifer Henderson. Nel 2003 l'ex Power Rnger avrebbe trucidato un uomo, quindi in Messico  ne avrebbe ucciso un secondo, al quale ha rubato 50mila dollari per poi tagliargli la gola. Nel 2004, insieme alla Henderson ha affogato una coppia di milionari di Prescott, Thomas e Jackie Hawks.Marito e moglie si erano spacciati per dei potenziali acquirenti di un yacht di lusso e erano riuscitia convincere la coppia di milionari a fare un giro di prova in mezzo al Pacifico. Qui Deleon e Henderson li hanno legati all'ancora per poi affogarli. I due corpi non sono stati ancora trovati. Hanno poi rubato il panfilo da 500mila dollari e cercato di saccheggiare il conto corrente della coppia. Henderson è chiusa in un altro carcere ed è già stata condannata nel 2006 a doppio ergastolo. Il procuratore di Stato Tony Rackauckas ha chiesto la condanna a morte per Deleon.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog