Cerca

Furto di quadri in un museo di Parigi

I ladri hanno colpito questa mattina presto. Risultano scomparse 5 tele tra cui un Picasso e un Matisse

Furto di quadri in un museo di Parigi
Questa mattina è avvenuto un furto nel 16 arrondissement, uno tra i quartieri più belli di Parigi. Cinque capolavori sono stati rubati dal Museo Nazionale di Arte Moderna. È quanto si è appreso da fonti vicine all’inchiesta.

Fra i quadri trafugati risultano:
"Il piccione a pois" di Picasso, "La Pastorale" di Matisse, "La donna con il ventaglio" di Modigliani, "L'olivier près de l'Estaque" di Georges Braque e "Nature morte aux chandeliers" di Fernand Léger. Il valore del furto si aggira sui 500milioni di euro. La Brigata repressione del banditismo della polizia (Brb) è stata incaricata di eseguire le indagini.

Il furto, fanno sapere fonti della Bbr, è avvenuto stamane verso le 6.50, prima dell’apertura del museo. I responsabili della galleria hanno fatto sapere che si tratta di un furto con scasso: un vetro è stato frantumato e alcuni lucchetti sono stati spezzati.

Secondo i media francesi, i furti di quadri di grandi maestri avvengono regolarmente nel paese d'Oltralpe: lo scorso dicembre era stato rubato un Degas dal Museo Cantini di Marsiglia, mentre a gennaio avevano preso il volo, da una proprietà di La Cadière d’Azur nella regione di Var, una trentina di opere. Anche in quella occasione era scomparso un Picasso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog