Cerca

Gb, la regina presenta l'austerità

Nel discorso di apertura del Parlamento Elisabetta II annuncia tagli e interventi per la riduzione del deficit

Gb, la regina presenta l'austerità
La crisi arriva anche in Inghilterra, dove a fare i conti oggi è la regina Elisabetta II, giunta a Westminster per l’apertura solenne del Parlamento nella camera dei Lord. La signora di Buckingham Palace legge il programma del nuovo governo della coalizione Tory-Lib/dem, guidata dal premier David Cameron: nei prossimi 18 mesi si procederà con profondi tagli nelle spese dei servizi pubblici e dei ministeri e non mancheranno riforme politiche (innanzitutto un referendum elettorale per rendere il sistema più rappresentativo), un sostanziale ridisegno del sistema scolastico e l'abolizione della carta d’identità obbligatoria introdotta dai laburisti.

Ma «le prime priorità - ha sottolineato la regina - sono quelle di ridurre il deficit e ripristinare la crescita economica. Il nuovo programma legislativo del governo sarà basato su libertà, giustizia e responsabilità. Il governo di coalizione intraprenderà azioni per tagliare il deficit e per rendere le tasse e i benefici più semplici e giusti. Prometto di riportare la fiducia nella politica, inclusi i termini fissati di cinque anni per i Parlamenti e il diritto di richiamare i ministri corrotti, creando un camera dei Lord completamente o principalmente eletta e riformando il sistema di finanziamento dei partiti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    26 Maggio 2010 - 22:10

    La Regina Elisabetta è un armigero combattente travestito da donna; sa quello che fa ed è capace di rivoltare tutta la società inglese da capo a fiondo trovando sempre pronti i suoi sudditi ad obbedirla perchè questa Regina non straparla come fa Berlusconi e nelle decisioni ci mette direttamente la faccia e il suo onore.Vorrei proprio vedere uno dei nostri ministri andare al ministero con iu mezzi pubblici quando, addirittura, anche la macchina ministeriale viene usata dal suo dipendente per fare i servizi di casa al ministro. Signor Berlusconi e ministri vari, imparate dall'Inghilterra cosa è capace di fare. Noi Italiani,attraverso gli antichi soldati dell'Impero Romano conquistammo la Bretagna e trovammo quei popoli che erano dei selvaggi. Oggi, quei selvaggi sono diventati storicamente un popolo di grande dignità e rispetto e quando cè da sacrificarsi,non si lamentano come le donnette al mercato ma,fanno il loro dovere.

    Report

    Rispondi

blog