Cerca

Cambogia: sparita di nuovo Rochom P'ngieng, la ragazza della giungla

Non è la prima volta che dal suo ritrovamento, nel 2007, si allontana da casa

Cambogia: sparita di nuovo Rochom P'ngieng, la ragazza della giungla
È di nuovo scomparsa in Cambogia Rochom P'ngieng, la giovane vissuta per 19 anni in isolamento nella foresta e ritrovata nel 2007. Suo fratello minore, il 28enne Rochom Kamphy, ha raccontato al telefono che la ragazza manca da casa dal pomeriggio del 25 maggio e che al padre, un indovino di origini vietnamite, è stato consigliato di fare offerte votive, un maiale, una capra e vino bianco, allo spirito della montagna che la farà ritornare.

Non è la prima volta che la "ragazza della giungla", come alcuni la ribattezzarono all'epoca del suo rientro nella civiltà, si allontana. Il fratello ha ricordato infatti che è già accaduto l'anno scorso per nove giorni, ma questa volta non è sicuro di rivederla tornare di nuovo a casa. Nel 2007 la storia di Rochom P'ngieng, che adesso ha 30 anni, aveva fatto il giro del mondo e di lei ne avevano parlato quotidiani e siti web. Al suo riapparire, la famiglia aveva raccontato che non la vedevano dal 1989, quando aveva 8 anni e che era svanita nel nulla mentre pascolava i bufali non lontano da casa.

Kamphy ha raccontato che sua sorella non è ancora in grado di parlare, eccetto qualche parola, ma mostra segni di capire quando qualcuno della famiglia si rivolge a lei. Nessun funzionario governativo aveva confermato che la giovane si fosse effettivamente perduta nella giungla e nessun medico cambogiano al suo ritrovamento ne aveva attestato lo stato mentale.

La famiglia della misteriosa
"ragazza della giungla" abita nel distretto Ò yadao della provincia di Ratanakiri, a 600 chilometri di distanza dalla capitale Phnom Penh.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog