Cerca

Israele pronto ad allentare il blocco di Gaza

Il Paese accetterà il piano britannico in cambio di un'inchiesta "limitata" sul blitz alla Mavi Marmara

Israele pronto ad allentare il blocco di Gaza
Israele è pronto ad alleviare il blocco di Gaza. Secondo il quotidiano britannico The Daily Telegraph il Paese accetterà il piano della Gran Bretagna che prevede l’abbandono della lista di 35 articoli e beni che è possibile importare a Gaza e l’adozione di un nuovo elenco di prodotti proibiti, la facilitazione del transito attraverso i valichi terrestri e l'ingresso di cemento e materiali da costruzione con la garanzia di Paesi terzi. Nessun negoziato invece sul blocco navale.

Niente per niente. In cambio lo Stato ebraico avrebbe la garanzia da parte della comunità internazionale di un'inchiesta limitata sul blitz alla Mavi Marmara, costato la vita a nove persone. A condurre le indagini dovranno essere giuristi israeliani, diplomatici stranieri e due osservatori internazionali.

La Turchia, da parte sua, teme che le pressioni internazionali per una commissione di inchiesta dell’Onu sul raid israeliano contro la flottiglia umanitaria possa cessare: di fatto, il ministro degli Esteri britannico William Hague ha dichiarato che "un’inchiesta con una presenza internazionale" sarebbe considerata sufficiente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • powerinvest

    11 Giugno 2010 - 21:09

    Non capisco! Israele che ha fatto tutto per bene, gli altri hanno capovolto la verità, ed ora Israele chiede un'inchiesta "limitata"?! E' proprio Israele che deve pretendere un'inchiesta approfondita, per evitare che gli altri speculino e non possano capovolgere la verità! Oppure sbaglio? Israele può anche mettere in luce, come tutti gli organismi internazionale e molti paesi europei sono antisemiti e non obiettivi e che sbagliano TUTTI, eccetto Israele naturalmente! Elementare Watson!

    Report

    Rispondi

blog