Cerca

Egiziani su Facebook: "Non tifare Algeria ai Mondiali"

Nasce un gruppo per non sostenere la squadra algerina. Un altro, invece, invita a superare le divergenze nate dopo gli scontri tra i tifosi al Cairo

Egiziani su Facebook: "Non tifare Algeria ai Mondiali"
Il titolo parla chiaro:  “Non tifare Algeria ai Mondiali”. Questo è il nome di un gruppo creato sul social network Facebook dai tifosi egiziani alla vigilia del fischio d’inizio del campionato del mondo domani in Sudafrica. Un forum che ha già registrato 2.184 iscritti che non dimenticano la sconfitta subita dall’Egitto con l’Algeria, vincitrice della Coppa d’Africa e qualificatasi ai Mondiali.

Diversi i messaggi al vetriolo postati nei confronti dei “Verdi” algerini, come ad esempio: "Spero che torniate con la coda tra le gambe". Ma tra i tanti ce ne sono anche di molti aggressivi e offensivi. Mentre tra le foto pubblicate vi è quella di una piccola bandiera dell’Algeria che brucia tra le dita di una persona.

Tra gli utenti c'è anche chi ha sottolineato come i tifosi algerini ed egiziani siano accomunati dalla fede nell’Islam: "Ma che gente siete, chiudete questo gruppo! Siamo tutti musulmani!". E così nasce anche un altro gruppo che ha come slogan “Fratelli nell’identità araba” ed esorta a tifare per l'Algeria, "l'unica squadra araba che partecipa al Mondiale".

"Egitto e Algeria sono Paesi fratelli", scrive uno dei promotori  egiziani della campagna, Walid Salah. Anche altri visitatori del gruppo esortano a superare le divergenze tra i due popoli nate dopo gli scontri tra tifosi al Cairo. "Resteremo fratelli fino al Giorno del Giudizio", scrive un altro internauta che si firma "un egiziano che ama il Paese dei 1,5milioni martiri", riferendosi agli algerini morti durante la guerra di liberazione dall’occupazione francese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog