Cerca

Ucciso manager italiano nelle Filippine

Si tratta di Sergio Mazza. È stato raggiunto da un colpo d'arma da fuoco mentre camminava

Ucciso manager italiano nelle Filippine
Ucciso oggi nelle Filippine un manager italiano. Secondo le prime notizie, l’uomo stava camminando per le vie della città, quando è stato improvvisamente raggiunto da un colpo d’arma da fuoco alla testa.

Si tratta di Sergio Mazza, 38 anni, residente nel distretto finanziario di Makati. Mazza lavorava all’Hotel Shangri-la come direttore del reparto alimentare proprio a Makati City. Il manager si stava recando sul luogo di lavoro quando è stato avvicinato da un uomo armato nei pressi della  Grand Shang Tower lungo Perea Street, alle 7.15 del mattino. Il delinquente ha aperto il fuoco, senza alcuna apparente ragione.

Gli inquirenti stanno infatti indagando sulle possibili cause del delitto. Un primo indizio utile alle indagini sembrerebbe, secondo la polizia, il fatto che Mazza non sia stato derubato. Accanto al cadavere sono stati infatti trovati il cellulare ed i documenti personali.




Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog