Cerca

Nozze per la principessa Vittoria di Svezia e il suo personal trainer

Si sono sposati nella chiesa di Storkyrkan di Stoccolma. Ma tra sprazzi di sereno scattano le polemiche

Nozze per la principessa Vittoria di Svezia e il suo personal trainer
Una fiaba alla rovescia quella che ha come protagonista una principessa che, sposando il suo personal trainer, lo trasforma in principe. A coronare il sogno sono Vittoria di Svezia e l'ex insegnante di ginnastica, Daniel Westling, suo compagno da otto anni, proprio oggi nella chiesa di Storkyrkan, a Stoccolma. E la scelta della data delle nozze non è stata casuale. Esattamente il 19 giugno del lontano 1976 furono proprio il Re di Svezia Carl XVI Gustaf e Silvia Renate Sommerlath, genitori di Victoria, erano convolati a nozze. Una data simbolica e sentimentale dunque.

Sono circa 1.200 i reali invitati alle nozze. Previsto inoltre un mega corteo che attraverserà tutta la città, completamente addobbata a festa e ricoperta da fiori ed immagini degli sposini, per permettere ai cittadini di assistere al lieto evento. I romantici fan della Principessa saranno controllati da oltre 7mila uomini delle forze dell'ordine. Lungo i canali di Stoccolma saranno invece ormeggiate le navi da guerra in onore della coppia che percorrerà il tragitto fino al  Palazzo Reale in battello. Una vera e propria ammirazione quella per Vittoria di Svezia, una delle principesse più amate al mondo, che è riuscì anche a sconfiggere l'anoressia.

Un matrimonio al quale saranno presenti circa 2.000 giornalisti da tutto il mondo. Ma, a tal proposito, alcuni nuvoloni neri minacciano il lieto evento. Le agenzie di stampa internazionali France presse, Associated press e Reuters minacciano infatti di non coprire le nozze della bella Principessa a causa di uno scontro in atto con la televisione pubblica svedese. Secondo un comunicato lanciato da France presse, infatti, "a causa di restrizioni insolite imposte dalla tv pubblica svedese SVT sulle immagini del matrimonio, la nostra agenzia, come Reuters ed Ap, hanno deciso di non coprire questo evento fino ad un nuovo ordine". Non si distribuiranno dunque né testi, né fotografie, salvo che "i negoziati in corso con la Casa Reale non consentano di sbloccare la situazione".

E gli imprevisti non terminano qui. La radio nazionale di Svezia ha svelato ieri, alla radio, che il cioccolato venduto in occasione delle nozze di Vittoria sarebbe stato prodotto, secondo alcune indiscrezioni, da bambini africani  impiegati in condizioni lavorative molto dure. Ma la smentita è arrivata prontamente. Un portavoce della "Cloetta", la società che ha prodotto le scatolette di cioccolatini con stampata la foto della coppia, ha replicato che l'azienda ha acquistato il cacao da produttori tedeschi ed olandesi  che fanno riferimento a cooperative nell'ovest dell'Africa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog