Cerca

Obama lancia iniziativa per papà più responsabili e presenti

Il Presidente vuole rafforzare le politiche a sostegno delle famiglie. Lui stesso da giovane ha sofferto per l'assenza del padre

Obama lancia iniziativa per papà più responsabili e presenti
President's Fatherhood and Mentoring Initiative - Un'iniziativa nazionale per rendere più responsabili e presenti i padri in America. È quella che annuncerà, in occasione della cerimonia di oggi all'Arc di Washington a cui presenzieranno molti bambini e papà famosi per il Father's Day che si è celebrato ieri negli Stati Uniti.

L'iniziativa, President's Fatherhood and Mentoring Initiative, sarà affidata all'ufficio per le attività religiose della Casa Bianca che coordinerà il lavoro di diverse organizzazioni che si concentreranno in attività tese a rafforzare le politiche a sostegno delle famiglie e, in particolare, ad una maggiore responsabilizzazione dei padri, soprattutto nei settori più poveri della società americana. Secondo i dati del censimento, oltre 24milioni di bambini americani lo scorso anno non ha vissuto con i loro padri biologici. E nelle famiglie a basso reddito si parla di 2 bambini su 3.

Per questa iniziativa il Presidente degli Stati Uniti ha chiesto ben 500milioni di dollari nel budget presentato al Congresso anche per programmi di riqualificazione professionale e incentivi economici per i papà, nasce da una serie di incontri condotti lo scorso anno dall'amministrazione in 6 delle maggiori città americane, «incentrato sulla responsabilità responsabile, tema radicato nell'esperienza personale del presidente nella sua infanzia e nella sua convinzione che l'assenza dei padri è una vera sfida per molte comunità» ha spiegato Joshua DuBois, direttore dell'ufficio religioso della Casa Bianca.

Obama, che ha intitolato "Dreams of my father" il libro-biografia che lo rese famoso proiettandolo nella carriera politica, intende così mettere l'accento sulla necessità di sostenere e aiutare le famiglie, piuttosto che enfatizzare la difesa del matrimonio tradizionale come veniva fatto dall'amministrazione repubblicana. Tanto che, nella dichiarazione diffusa ieri, ha fatto per la prima volta esplicito riferimento alle famiglie non convenzionali, anche quelle in cui vi sono due padri, che sono sempre di più una realtà: «le famiglie si presentano in molte forme, e i bambini possono essere cresciuti da un padre e una madre, da un padre single, da due padri, un patrigno o un nonno» ha detto nella frase che è stata letta come un riferimento alle coppie omosessuali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog