Cerca

Francia, cannibale a processo

Nel 2007 uccise ilcompagno di cella e ne mangiò il polmone

Francia, cannibale a processo
È iniziato oggi a Rouen, in Francia, il processo a Nicolas Cocaign, accusato di aver ucciso il suo compagno di cella, nel gennaio del 2007, e di aver mangiato un pezzo del suo polmone per «strappargli l'anima». L'uomo, 35 anni all'epoca del fatti, detenuto nella prigione di Rouen per stupro, aveva preso a pugni e calci il suo compagno di cella, Thierry Baudry, 41 anni, prima di ferirlo con delle forbici e soffocarlo con una busta della spazzatura. Tra i due era scoppiato un diverbio riguardo all'igiene della loro cella. Dopo averlo ucciso, Cocaign ha sezionato il torace della vittima e prelevato un pezzo di polmone che ha fatto cuocere con delle cipolle prima di mangiarlo. Soprannominato dalla stampa il «cannibale di Rouen», Cocaign è accusato di omicidio, aggravato da atti di tortura e barbarie. Il verdetto è atteso per giovedì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    21 Giugno 2010 - 22:10

    Beh,buon per lui che non si usi più la ...guillotine en France!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    21 Giugno 2010 - 19:07

    " pasquino69 " Indovina cosa cucina feltroni stasera?

    Report

    Rispondi

  • claudioF

    21 Giugno 2010 - 18:06

    A dir poco allucinante questo Cocaign

    Report

    Rispondi

  • pasquino69

    21 Giugno 2010 - 17:05

    sempre saputo che in Francia, le carceri passano pasti poveri e ti affamano.

    Report

    Rispondi

blog