Cerca

Iraq, attentato contro le forze di sicurezza

Una serie di kamikaze si sono fatti esplodere in due zone opposte di Mosul. Almeno 10 morti

Iraq, attentato contro le forze di sicurezza
Diversi kamikaze si sono fatti esplodere oggi in Iraq, in due zone opposte di Mosul, roccaforte di al Qaeda a nord del Paese. Obiettivo le forze di sicurezza irachene e i loro alleati. Due uomini hanno preso di mira un posto di blocco della polizia e una base dell’esercito. Un terzo attacco a ovest della città è stato sventato dalla polizia, che ha aperto il fuoco contro un’autobomba diretta verso un mercato di bestiame nella vicina città di Tal Afar e l’ha fatta esplodere. Il bilacio provvisorio è di 10 morti.

L'attacco più grave si è verificato nel posto di blocco ad al Shefah, quartiere nella parte occidentale di Mosul, circa 360 chilometri a nordovest di Baghdad: quattro agenti sono morti e altri quattro sono rimasti feriti.

Dopo pochi minuti, due uomini hanno fatto detonare i loro ordigni all’esterno dell’ingresso principale di una base a Kokjali, un quartiere orientale di Mosul. Un militare ha perso la vita e altri cinque sono rimasti feriti nella deflagrazione. E' ancora da accertare se tra i diversi attacchi ci fosse una correlazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog