Cerca

A Singapore una piscina di 150 metri sospesa nell'aria

E' il soffitto dell'esclusivo albergo casinò progettato dall'architetto Moshe Safdie. Parco sospeso e piscina sono le maggiori attrazioni

A Singapore una piscina di 150 metri sospesa nell'aria
Una piscina che poggia su una piattaforma sospesa a 200 metri nell'aria, sostenuta da tre grattacieli. È questa l'ultima follia del turismo che arriva direttamente dall'Asia. È stata inaugurata la scorsa notte, a Singapore, con una grande cerimonia, organizzata nei minimi dettagli per l'occasione. E non è altro che l'incredibile soffitto del "Marina Bay Sands Resort", un albergo a 55 piani e con oltre 2500 camere.

La struttura appartiene a una famosa multinazionale del gioco, la "Las Vegas Sands", che ha deciso di esportare il "format"anche in Asia, dato che il Paese consente il gioco d'azzardo soltanto dal mese di febbraio. Da quel momento il turismo è incrementato del 17% in breve tempo, ponendo così le basi per la costruzione dell'esclusivo albergo casinò. E, a coronamento, l'idea di un parco sospeso, dotato di piscina, già operativo da sette settimane che ospita circa 25mila visitatori al giorno.

Il parco sospeso poggia su una piastra lunga 380 metri, che richiede una ventina di minuti per essere percorsa da un lato all'altro. Una base, secondo i progettisti-proprietari, in grado di contenere la Torre Eiffel distesa in orizzontale o tre campi da calcio o ancora quattro aerei Airbus A380, il velivolo più grande mai prodotto.

Nella realtà, per il momento, è stata inserita "soltanto" una piscina lunga 150 metri,circondata da un bar, un ristorante, un centro benessere, un giardino botanico e un "observation deck", un ponte panoramico che garantisce ai turisti una vista mozzafiato sulla Marina di Singapore, una quarantina di metri più in alto rispetto al "Singapore Flyer", la ruota panoramica più alta del pianeta, costruita solo 2 anni fa, situata proprio dinnanzi al nuovo complesso. La piscina, uno dei più grandi impianti acquatici al mondo, contiene 1,4milioni di litri d'acqua.

Opera dell'architetto, ormai celebre star internazionale, Moshe Safdie lo "Sky Park" è costato circa 80milioni di euro e ha richiesto 7mila tonnellate di acciaio. L'albergo può ospitare 3900 persone contemporaneamente, 900 delle quali potranno alloggiare sul ponte panoramico, letteralmente sospeso nel nulla. La piscina, uno dei più grandi impianti acquatici al mondo, contiene 1,4milioni di litri d'acqua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Viking

    25 Giugno 2010 - 13:01

    Questo sarà il nuovo "mondo occidentale" fra poco, pochissimo tempo, mentre noi sprofondiamo lentamente alla qualifica di "terzo mondo"... Certo che una piscina come questa deve essere proprio una gran bella emozione da provare!!!!!

    Report

    Rispondi

blog