Cerca

Inseguito dalla Polizia, funzionario russo getta 10milioni di rubli dal finestrino

Ha intascato una mazzetta. Riesce a scappare, ma un incidente lo condanna definitivamente. Le forze dell'ordine lo arrestano

Inseguito dalla Polizia, funzionario russo getta 10milioni di rubli dal finestrino
Un funzionario russo ha gettato 10milioni di rubli dal finestrino della sua auto.

L'uomo aveva appena intascato, illegalmente, una mazzetta corrisponedente a circa 260mila euro, a Sud di Mosca.
L'operazione sembrava essere risucita alla perfezione, fino a che il funzionario non ha intravisto dallo specchietto della sua vettura alcuni agenti della polizia che si avvicinavano minacciosamente. L'unica soluzione che è quindi parsa possibile all'uomo è stata quella di liberarsi, a malincuore, dell'ingente somma di denaro, spargendo i rubli fuori dall'auto.

Ma l'idea non si è rivelata delle migliori; il gesto impulsivo del russo ha provocato un improvviso intasamento del traffico sulla strada di Varchavsky, a causa della moltitudine di persone che hanno spento le auto per correre ad accaparrarsi le banconote, letteralmente sparpagliate per la strada.
Il funzionario dell'agenzia federale della Pesca è riuscito ad allontanarsi, ma il tragico destino ha voluto la sua corsa si arrestasse pochi chilomentri dopo. Rimasto coinvolto in un incidente stradale ed è stato così arrestato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog