Cerca

Strage al tempio di Lahore. 42 vittime e almeno 175 feriti

Due terroristi si sono fatti esplodere mentre i fedeli erano in preghiera. Il Primo Ministro Gilani "bisogna combatterli"

Strage al tempio di Lahore. 42 vittime e almeno 175 feriti
Sono 42 le vittime dell'attentato nel tempio della città pachistana di Lahore.
Due terroristi kamikaze si sono fatti esplodere nel Mausoleo di Abdul Hassan Ali Hajvery, noto anche come Data Ganj Bask, proprio mentre numerosi fedeli erano raccolti in preghiera pressoil tempio sufi.
Oltre alle vittime, le autorità parlano di almeno 175 persone, rimaste ferite.

Il capo della Polizia di Lahore, Aslam Tareen, ha spiegato che la prima esplosione si è verificata nel cortile del tempio, immediatemnte seguita dallo scoppio della seconda, vicino al luogo dove i fedeli si lavano prima delle funzioni religiose.
Il primo ministro, Yusuf Raza Gilani, ha duramente condannato l'attentato suicida, aggiungendo in un messaggio rivolto ai parenti delle vittime, che "simili attacchi non pregiudicano la volontà del governo di combattere la minaccia del terrorismo e di eliminare i militanti integralisti islamici".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog