Cerca

Identificato il killer di Hannover. Morto anche il secondo italiano

La Polizia ha pubblicato le immagini dell'assassino. Ed è sulle sue tracce

Identificato il killer di Hannover. Morto anche il secondo italiano
Sono 2 i cittadini italiani uccisi a colpi d'arma da fuoco  in un bar nel quartiere a luci rosse di Hannover, nella Bassa Sassonia.
Lo ha reso noto la Polizia tedesca e la Farnesina ne ha dato la conferma. Le vittime avevano 47 e 49 anni.  
La sparatoria è avvenuta intorno alle 7.20 di ieri mattina, nel pub "Columbus", proprio ai confini del quartiere a luci rosse.

E' stata sfatata l'ipotesi della pista mafiosa, sostenuta in un primo momento dal sito della "Bild" che ipotizzava si potesse trattare di un agguato. All'origine della sparatoria nella birreria di Hannover è infatti stata una banale lite sul calcio.
La Polizia ha identificato l'assassino.  Si chiama Holger B., ha 42 anni, di nazionalità tedesca e incensurato. Gli agenti, in una nota, hanno comunicato che trei tre uomini stavano litigando sui passati successi calcistici delle squadre italiana e tedesca durante i mondiali e non si sono trovati d'accordo "su quante volte l'Italia ha vinto i mondiali".  Uno screzio apparentemente banale che si è trasformato, di lì a poco, in tragedia.
Una delle vittime faceva il pizzaiolo in un ristorante italiano di Hannover, chiamato "Little Italy", mentre l'altro era un collega che lavorava in un'altra pizzeria, a Linden. Uno dei due indossava la maglia della nazionale italiana. Il litigio vero e prorpio è iniziato quando i due hanno discusso con l' altro cliente della birreria, dopo un'abbondante bevuta.
Lo sconosciuto è uscito dal locale, fingendo di ritirare soldi a un bancomat. E, trascorsa un'ora, è ritornato nel bar e ha sfidato l'italiano di 49 anni a proseguire la discussione "a pugni",  fuori dal locale. Appena l'italiano si è alzato, il cliente tedesco ha estratto un'arma e gli ha sparato, colpendo anche l'altro italiano, il 47enne.
L'assassino è immediatamente fuggito a piedi, nella confusione generale. A pochi metri dal bar è stata intanto ritrovata la pistola.

La polizia di Hannover ha pubblicato su Internet alcune immagini che lo riprendono mentre sta prelevando dei contante dallo sportello automatico di una banca, vicino al bar "Columbus". Oltre alle fotografie, le autorità hanno anche diffuso una descrizione dell’uomo: è alto circa 1 metro e 80, indossava un cappello con visiera, una t-shirt con la scritta "College" e un paio di pantaloncini neri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Viking

    06 Luglio 2010 - 11:11

    Questo uomo è da prendere e condannarlo a vita ma non a stare in prigione, bensì a fare lavori forzati almeno 15 ore al giorno! Così vedrete che altri "fenomeni" non lo imiteranno più.

    Report

    Rispondi

blog