Cerca

Liberati 400 profughi eritrei in Libia

Sono stati rilasciati dal carcere di Braq dopo 16 giorni di detenzione. Adesso chiedono asilo politico

Liberati 400 profughi eritrei in Libia
Sono stati liberati i 205 ragazzi eritrei, detenuti da 16 giorni nel carcere di Braq, nel sud della Libia. E, secondo quanto riportato dalle fonti locali, sarebbero stati rilasciati anche tutti gli altri cittadini chiusi nei centri di detenzione, in varie zone del Paese. Non risultano ancora chiare le condizioni e le modalità del rilascio, che risulta comunque confermato, oltre che da fonti libiche, anche dalla stessa comunità eritrea.

I profughi eritrei rilasciati sono, in totale, circa 400.Sempre a detta di fonti locali, gli eritrei reclusi a Braq sarebbero stati ascoltati, prima della loro liberazione, da alcuni membri di una commissione d'inchiesta, istituita su indicazione del leader libico Muammar Gheddafi. I profughi avrebbero ribadito che non vogliono rimanere nel Paese e che non sono immigrati irregolari, ma richiedenti l'asilo e il loro obiettivo è quello di ottenere lo status di rifugiati in un Paese terzo che abbia firmato la Convenzione di Ginevra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • candaguardia

    18 Luglio 2010 - 11:11

    Sono perplesso per la grave carenza di informazione storica di coloro che commentano negativamente l'articolo sulla liberazione degli Eritrei. Per rinfrescare loro la memoria, sarebbe opportuno che si ricordasse a questi disinformati le migliaia di Ascari Eritrei che hanno sacrificato la loro vita per l'Italia e gli Italiani. O forse sono anche io un "comunista" con tutti gli aggettivi connessi, che potrei anche dialetticamente condividere? Per chi non mi conosce: qualcuno di loro ha tentato di "farmi fuori" per ben tre volte e "coraggiosamente" nel buio della sera nonostante fossi un Partigiano. Sono stato salvato dalla mia cagnetta che mi ha avvertito degli agguati.

    Report

    Rispondi

  • taccodighino

    18 Luglio 2010 - 00:12

    spalella che il cervello dovrebbe averlo ha postato due volte pensando che anche altri siano come lui!!!

    Report

    Rispondi

  • mab

    17 Luglio 2010 - 20:08

    Invece di scappare e lasciare enitori,mogli,figli alla mercè dei nemici questi esseri......se avessero un pochino di dignità dovrebbero rimanere e combattere . O no???

    Report

    Rispondi

  • pasquino69

    17 Luglio 2010 - 16:04

    i komunistini, ladroni e farabutti d'Italia, spero che dal caldo non leggano e non vengano messi al corrente di quello che e' successo in Libia. sicuramente ce li porterebbero in casa e ce li dovremmo mantenere per tutta la vita. Speriamo che non ne siano al corrente. PD fatto di ladri e farabutti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog