Cerca

Romania, esumato corpo dell'ex dittatore Ceausescu

Sul corpo si deve effettuare il test del Dna. L'obiettivo è verificarne l'identità

Romania, esumato corpo dell'ex dittatore Ceausescu
I corpi dell’ex dittatore romeno, Nicolae Ceausescu, e della moglie Elena, giustiziati oltre 20 anni fa e sepolti in un cimitero di Bucarest, sono stati esumati. L’obiettivo è prelevarne alcuni resti e permettere l’analisi del Dna perché si vuole verificare l’identità dei due cadaveri. A dare la notizia è stato uno dei responsabili del cimitero.

Il pungo di ferro di Nicola Ceausescu ha guidato la Romania dal 1965 al 1989. Dopo una serie di manifestazioni di strada, con centinaia di morti tra i dimostranti, nel dicembre del 1989 il dittatore e la moglie sono stati costretti alla fuga. Ma i due sono stati arrestati e sottoposti a un processo sommario. In seguito sono stati giustiziati. Era il 15 dicembre 1989. Secondo le autorità romene, i loro corpi sono stati poi sepolti nel cimitero di Ghencea a Bucarest.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    21 Luglio 2010 - 15:03

    Non c'è più da meravigliarsi di nulla.

    Report

    Rispondi

blog