Cerca

Love Parade, il bilancio delle vittime sale a 21

Si tratta di una ragazza tedesca di 25 anni. Sabato saranno celebrati i funerali delle vittime della tragedia

Love Parade, il bilancio delle vittime sale a 21
La "Love parade" torna ancora a far parlare di sé. A quattro giorni dalla tragedia, una ragazza tedesca di 25 anni è morta per le ferite riportate durante la festa a Duisburg. Sale così a 21 morti il bilancio delle vittime.  A diffondere la notizia è stato il portavoce della procura di Duisburg, Rolf Haverkamp.

Sabato saranno celebrati i funerali delle vittime della tragedia. La cerimonia è in programma alle 11 in Salvatorkirche. La cerimonia sarà trasmessa in diretta tv. Il cancelliere Angela Merkel e il presidente federale Christian Wulff hanno già fatto sapere che interromperanno le vacanze per partecipare ai funerali.  Il sindaco Adolf Sauerland, invece, al centro delle critiche per l'organizzazione della "Love Parade" , diserterà le cerimonie funebri.

Tra le vittime della "Love Parade" c'è anche una cittadina italiana, la 21enne Giulia Minoli originaria di Brescia. Un’altra ragazza tedesca, di 21 anni, era deceduta per le ferite riportate. Il capo del governo regionale di Renania della Vestfalia settentrionale dove si trova Duisburg, Hannelore Kraft, ha spiegato martedì che le autopsie mostravano che le vittime erano morte per soffocamento.

I partecipanti, il cui numero preciso rimane da chiarire, si sono trovati intrappolati in un tunnel o nei suoi pressi. Molti hanno tentato di sfuggire alla calca attraverso una scala stretta, ai piedi della quale sono state trovate la maggior parte delle vittime.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog