Cerca

Argentina, celebrato il primo matrimonio gay dopo il sì della legge

Josè Navarro e Miguel Angel Celefato hanno coronato il loro sogno d'amore a Frias, nel nord ovest del Paese

Argentina, celebrato il primo matrimonio gay dopo il sì della legge
Si è celebrato a Frias, nella zona Nord-Ovest dell'Argentina, il primo matrimonio tra omosessuali, a nove giorni dalla promulgazione della legge che mette le coppie gay sullo stesso piano di quelle eterosessuali.

A coronare il loro sogno d'amore, in diretta televisiva, due uomini che vivevano insieme da 27 anni. E José Navarro, architetto di 54 anni, ha così pronunciato il suo "sì" a Miguel Angel Calefato, un impiegato in pensione, di 65 anni. Navarro, emozionato, ha dichiarato alla stampa spagnola "Per noi è quasi una formalità. Ma questa legge è sicuramente un grande passo avanti".

Il 21 luglio, la legge è stata promulgata dalla Presidente Cristina Fernandez Kirchner, dopo aver ricevuto il consenso definitivo del Senato, il 15 luglio. L’Argentina è così diventato il decimo Paese al mondo a legalizzare il matrimonio omosessuale. Le coppie gay avranno gli stessi diritti delle coppie eterosessuali e potranno adottare dei bambini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudioF

    31 Luglio 2010 - 16:04

    "Le coppie gay avranno gli stessi diritti delle coppie eterosessuali e potranno adottare dei bambini. MA STIAMO SCHERZANDO????? "

    Report

    Rispondi

  • Chaim

    30 Luglio 2010 - 20:08

    OraUbik quellosenzapunto, potra' sposarsi con Nichi "frou frou" Vendola...

    Report

    Rispondi

  • degrel0

    30 Luglio 2010 - 18:06

    ...pisquani chi gliel'ha fatto fare?

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    30 Luglio 2010 - 17:05

    Il matrimonio è una cosa seria che per la continuazione delle specie umana, la natura, ha previsto che a farlo siano due persone di sesso differente e non due zozzoni.

    Report

    Rispondi

blog