Cerca

Brigitte Bardot: "Carla Bruni bella quanto maleducata"

La premiere dame non ha ringraziato l'attrice per una borsetta ricevuta in regalo

Brigitte Bardot: "Carla Bruni bella quanto maleducata"
"Tanto bella quanto maleducata". Così Brigitte Bardot ha definito la premiere dame francese Carla Bruni, bacchettandola per la scarsa gratitudine dimostrata. L'attrice, che ha ammaliato gli amanti del grande schermo negli anni '60 (Guarda la gallery), ha regalato all'ex modella la  prima borsetta Lancel modello B.B., confezionata e spedita all’Eliseo, secondo le regole del bon ton. Peccato che la torinese non abbia avuto la cortesia di ringraziare, scatenando l'ira di Brigitte.

A rivelarlo in un’intervista al settimanale France Dimanche è stata la stessa B.B.
che, senza troppi scrupoli, ha sbandierato ai quattro venti l'estrema "maleducazione" di madame Sarkozy: "Carla Bruni è tanto bella quanto maleducata e non mi ha mandato nemmeno un biglietto di ringraziamento per la borsa che le ho inviato". Qualche sito ha ironizzato: "Forse non le era piaciuto il colore". Eppure tra le due donne fino ad oggi c'erano buoni rapporti. La Bardot, da anni fervente animalista, apprezzava che Carlà condividesse il suo stesso rifiuto per le pellicce. Forse qualcosa è cambiato da quando la Bruni non ha colto l'appello dell'attrice per l'abolizione della corrida. La Bardot potrebbe essere risentita, come dimostra una seconda critica, rivolta questa volta al presidente: "Qualche settimana fa ho scritto una lettera a Sarkozy a proposito della corrida: sono tre anni che aspetto che le sue promesse vengano mantenute, ma fino ad ora ho ricevuto solo risposte vaghe e poco convincenti, a immagine di chi le ha scritte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nonae

    01 Settembre 2010 - 14:02

    Perchè commenti gratuiti ed inutili e sterili sull'aspetto fisico della Bardot? Il tema trattato è ben diverso, eppure finiamo SEMPRE lì, quando si tratta di una donna: sul rimarcare o il sesso, o il corpo. Nulla è cambiato , nonostante la prfesunta cultura attuale e la presunta evoluzione della società. PROPRIO NULLA. Da esserne fieri....

    Report

    Rispondi

  • AletheiaSemper

    06 Agosto 2010 - 19:07

    M'intristisce leggere commenti per nulla attinenti all'articolo, evasivi e del tutto concentrati sull'aspetto di una donna di ormai settantasei anni che ha avuto l'eleganza e l'intelligenza di non ridicolizarsi con botox etc - cosa utilizzata da Carla Bruni & co - Ad ogni modo, è giusto che qualcuno finalmente sottolinei la maleducazione dell'ex modella piemontese - cosa di cui si vocifera da anni - E' triste che una donna della sua posizione non sappia le minime basi dell'etichetta.

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    02 Agosto 2010 - 07:07

    E' triste vedere come "il tempo la beltà cancella" quasi sempre. Ed a riprova, basta riflettere il volto di BB, la donna che negli anni '60 fece touner la tète a tanti baldi giovanotti. Un corpo perfetto ,montato da un viso rinascimentale,quasi ad incarnare la Venere ,dea della bellezza maggiore. Ora il suo viso sembra un campo appena arato,solcato da rughe ed avvizzito, come succede al suolo lunare. Chi potrebbe riconoscerla senza la didascalia sotto la sua foto? E non c'è cosa peggiore nel vedere come il tempo deturpa la bellezza, più sei bella ,più il tempo ti massacra, in quanto fa notare la grande differenza tra il prima ed il dopo. Non succede alle brutte, che nell'invecchiare forse ci guadagnano. Carlà Brunì, forse ha fatto male a non rispondere almeno con un cenno di saluto al cadeau di BB; è solo questione di tempo quando il suo viso si stagionerà e sarà avvizzito e privato del suo fascino attuale. Siamo ombre ed ombre torneremo, diceva Montanelli.

    Report

    Rispondi

  • alexpuzer

    01 Agosto 2010 - 12:12

    la bellezza non e avere un bel c* e un bel paio di tette la bellezza e saperle portare e la carla non le sa portare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog