Cerca

Usa: "Iran è il principale finanziatore del terrorismo"

Il Dipartimento di Stato americano inserisce nella lista nera Sudan, Siria e Cuba. Resta fuori la Corea del Nord

Usa: "Iran è il principale finanziatore del terrorismo"
"L'Iran è il più grande finanziatore del terrorismo". Lo sostiene il Dipartimento di Stato americano, secondo cui la repubblica islamica "minaccia il Libano, l'economia del Golfo e la pace regionale". Nel rapporto diffuso giovedì la Corea del Nord rimane invece fuori dalla lista nera dei Paesi che sostengono il terrorismo: Iran, Sudan, Siria e Cuba.

Al Qaeda
ha subito gravi sconfitte ma resta comunque la minaccia più grave. A colpire il gruppo di Osama bin Laden sono state in particolare le operazioni lanciate dalle forze pachistane nelle regioni del nordest del Paese, che hanno portato all’eliminazione di numerosi comandanti: è così diventato più difficile per l'organizzazione raccogliere fondi e reclutare militanti per gli attentati all’estero. Nello stesso tempo però il pericolo rappresentato da Al Qaeda si è diffuso rispetto agli anni precedenti. Sebbene poi il gruppo non sia riuscito a compiere attentati in grado di destabilizzare dei governi musulmani, è però divenuta "un pericolo formidabile nello Yemen" ed è sempre più attiva in Somalia e nella regione del Sahel.

Hiroshima - Occupandosi ancora di Esteri ma in direzione opposta, da
Washington il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha assicurato poi che Barack Obama riconoscerà formalmente l'anniversario del bombardamento di Hiroshima. L'inquilino della Casa Bianca intende prendere posizione rispetto a quel tragico evento, il primo attacco atomico della storia. In questa direzione andrebbe la visita a Hiroshima dell'ambasciatore americano a Tokyo John Roose in occasione dell'anniversario. Sarebbe la prima partecipazione di un ambasciatore americano all’evento.

Lunedì 6 agosto 1945 un B-29 americano scaricò su Hiroshima una bomba atomica che uccise immediatamente e nei mesi successivi circa 140mila persone. Tre giorni dopo un’altra bomba colpì la cttà di Nagasaki. Il 15 agosto 1945 il Giappone firmò la sua resa incondizionata, mettendo fine alla Seconda Guerra Mondiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Al-dente

    07 Agosto 2010 - 00:12

    Adesso gli hanno concesso una moschea a Ground Zero agli islamici, mi chiedo quando gli concederanno di farne un'altra al Pentagono! E poi si meravigliano che hanno a che fare con i terroristi! Sarà il caso che qualcuno gli dica che quando l'Iran avrà l'atomica glie la metteranno a Central Park, almeno non dovremo sentire stupore e indignazione in seguito mostrandoci di cascare dal pero per l'avvenimento.

    Report

    Rispondi

  • petergreci

    06 Agosto 2010 - 17:05

    da quando campo, gli americani hanno sempre avuto qualche stato canaglia da attaccare, LIBIA, URSS, PAKISTAN,YEMEN, IRAQ, ,.... avete stancato e la vostra credibilità (vedi armi di distruzione di massa con tanto di fotografie, diapositive, tempi di percorrenza del missile chimico e altre baggianate del genere) è pari se non inferiore a quella di Pulcinella..

    Report

    Rispondi

  • autores

    06 Agosto 2010 - 14:02

    Si,si hai ragione. La Cina da acciaio a India e India ha detto che va molto bene di fare impiccare i propri industriali,professori e studiosi ,lavoratori in Iran. India ha la neccessita' di Iran ma Iran non l'ha del India. Purtroppo per l'India Iran non ha il problema di inserire dei nuovi industriali di India dopo la LORO COMPLETA ELIMINAZIONE o il blocco della loro produzione ai loro confronti.L'altro Stato o Paese com'e' la Cina per esempio o il Pakistan o Iraq,ecc.ecc. va molto bene al Iran anche come rivenditore,Iran ha di certo molto piu' del guadagno diretto grazie alla Cina o altro.Ci guadagna di piu'.Ma pare che l'ndia per Iran e' disposta a fare eliminare tutti di India in iran senza credere alla propria Industria o meglio alla fine della loro industria in Iran.Mica male per Iran di essere il finanziatore.

    Report

    Rispondi

  • Joe1957

    06 Agosto 2010 - 12:12

    Ma che bravi, ogni volta fanno scoperte sensazionali... qualche anno fa era l'IRAQ, abbattuto ed impiccato il maggior azionista di Osama, adesso è l'IRAN... sono proprio dei geni... se non ci fossero dovremmo inventarceli (come hanno fatto con le armi di distruzione di massa...) .... Va là, Hillary, sta attenta, che Bill vorrà prendersi a cuore tutte le povere donne Iraniane... le vorrà tutte senza burka...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog