Cerca

Galles: poliziotti violenti si scagliano su un "presunto ladro"

Gli agenti lo scambiano per un malvivente. L'uomo accosta l'auto e le forze dell'ordine gli spaccano il parabrezza

Galles: poliziotti violenti si scagliano su un "presunto ladro"
E' stato scambiato per un rapinatore e, da lì, sono inziati i suoi guai. Quando la notizia si è diffusa, all'Inghilterra è sembrato tutto molto, troppo eccessivo. La Polizia, di certo, non ha fatto una buona figura. Si tratta di un'altro caso di violenza gratuita in cui le vittime sono, in realtà, innocenti.

Robert Whatley stava guidando, come sempre, la sua auto, una Range Rover, nella zona del Monmouthshire, una contea a Sud Est del Galles, quando, improvvisamente, ha sentito la sirena della Polizia. L'uomo, che non andava a velocità sostenuta, non si è fermato e ha continuato per la sua strada, ritendendo che gli agenti non ce l'avessero con lui. E, da quel momento in poi, gli attimi di terrore. Il guidatore si è quindi trovato costretto ad accostare e gli agenti si sono letteralmente fiondati sulla vettura, spaccando il parabrezza. Sono stati degli attimi interminabili per Whatley che è stato colto da un malore.
L'uomo era, infatti, già reduce da un ictsu da cui si stava lentamente riprendendo. Ed è probabilmente anche questa la ragione per cui non si sarebbe nemmeno accorto dell'invito a fermarsi.

La pattuglia è stata sospesa e Robert, fortunatamente rimasto illeso, è stato multato per 300 sterline per guida senza cintura e uno stop ignorato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog