Cerca

Torna Fidel Castro: "Rischio di guerra nucleare, Obama la impedisca"

Il leader maximo convoca il parlamento cubano per annunciare il prossimo conflitto in Medio Oriente su istigazione di Washington

Torna Fidel Castro: "Rischio di guerra nucleare, Obama la impedisca"
È tornato il Leader Maximo. Venerdì prossimo, il 13 agosto, festeggerà i suoi 84 anni. Fidel Castro dopo aver passato la guida a suo fratello Raul quattro anni fa, il 31 luglio 2006, quando versava in cattive condizioni di salute, riappare davanti al Parlamento, in una seduta straordinaria convocata da lui stesso e trasmessa in pompa magna in diretta Tv. Castro abbandona il camice da pensionato e rindossa la tradizionale camicia militare verde oliva.

Non si è ancora ripreso del tutto dalla malattia, il padre della rivoluzione cubana. Adesso, il primo segretario del partito comunista, che arriva sorretto da un accompagnatore, parla di fronte ai deputati, ma il suo palco è molto più ampio, per mettere in guardia il mondo dell’imminenza di un conflitto nucleare in Medio Oriente su istigazione di Washington: “Un uomo dovrà prendere la decisione da solo: il presidente degli Stati Uniti. Sicuramente, per le tante cose che ha da fare, lui non se ne è ancora reso conto”. Per questo, dice Fidel, se Obama "darà l'ordine per un attacco" nucleare "avrà condannato alla morte istantanea milioni di persone" e lo stesso avverrà se gli Stati Uniti attaccheranno Iran o Corea del Nord  e "crollerà immediatamente l’ordine attuale del pianeta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Joe1957

    11 Agosto 2010 - 14:02

    il popolo cubano ha tutto il mio rispetto... solo il popolo però

    Report

    Rispondi

  • bmvr60

    10 Agosto 2010 - 11:11

    Castro è sopravissuto a 40 anni d’embargo illegale, lo stabilisce l’ONU imposto dall’america, hanno sabotato l'economia Cubana disseminando ogni tipo di batteri per colpire, allevamenti e piantagioni (Report Rai 3), solo x questo Castro e i Cubani meritano rispetto.

    Report

    Rispondi

  • filosganga

    09 Agosto 2010 - 12:12

    Con ogni probabilita ilvecchio "fossa comune" si trova da un pezzo in una cella frigorifera e quelli che compaiono in pubblico per far credere che sia ancora vivo sono i suoi sosia. A Cuba lo sanno tutti che ne ha sempre avuti una decina anche modificati chirurgicamente. Certe sparate non meritano neanche di essere commentate: ilvero scopo di queste apparizioni e' di far credere a tutti che il vecchio satrapo e' ancora vivo. Il giorno che ne fosse certa la morte il suo regime comincerebbe a sgretolarsi come una mummia esposta all'aria fresca. Guevara e' stato mandato a farsi ammazzare in Bolivia perche' era diventato scomodo con tutte le sue critiche, Ochoa e' stato usato come capro espiatorio per il traffico di droga e tutti quelli che valevano qualcosa sono morti o epurati. Il fratello poi piu' che fucilare non sa proprio fare. E allora? Allora bisogna che fidel viva 120 anni almeno perche' morto lui verra' giu' tutto.

    Report

    Rispondi

  • AleRusso

    09 Agosto 2010 - 10:10

    Siamo fortunati ad avere, qui in Italia, i maggiori esperti e depositari delle verità assolute delle realtà politiche e strategiche internazionali. Mi riferisco ai commentatori di questo articolo, che, per eccessiva modestia, non dichiarano nè il loro ruolo nell' intelligence mondiale, nè le loro fonti. Ma che sono sicuro siano inattaccabili, anzi, probabilmente sono appena tornati da missioni segrete per verificare, ed eventualmente smantellare, armamenti nucleari sparsi per il mondo (come per esempio in casa Iran, governata dal Berlusconi's political friend Ahmadinejad), il che fa loro affermare con totale sicurezza (ed una punta di legittima presuntuosità) che le affermazioni riportate siano "fregnacce", "demenza senile", ecc.. Grazie, difensori della pace internazionale! p.s. per la settimana prossima, mi scoprite chi ha ammazzato Kennedy, chi ha causato la tragedia di Ustica, e se Moggi è veramente colpevole? Grazie ancora.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog