Cerca

Afghanistan, aumentano del 25% le vittime fra i civili

1.271 morti nei primi sei mesi del 2010, sempre più bambini. il 76% colpa dei talebani

Afghanistan, aumentano del 25% le vittime fra i civili
Nei primi sei mesi del 2010 in Afghanistan sono morti 1.271 civili, con un incremento del 25% rispetto allo stesso periodo del 2009. A diramare il dato da Kabul è stato il rappresentante speciale Onu per l’Afghanistan Staffan de Mistura. Altri 1.997 sono rimasti feriti, per lo più gravemente. In totale , tra morti e feriti, secondo l’Onu l’incremento rispetto ai primi sei mesi del 2009 è stato del 31%.

Secondo il rapporto, i ribelli, anzitutto i talebani, sono responsabili del 76% dei morti tra i civili, con un aumento del 53% rispetto ai primi sei mesi del 2009. Drammatici i numeri sul forte incremento dei bambini tra le vittime dei talebani, aumentati  del 55%. Il 12% dei morti civili complessivi è invece da imputare alle forze straniere e regolari afghane, con un calo, rispetto al periodo indicato, del 30%, mentre il restante 12% non è imputabile a nessuno dei suoi gruppi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog