Cerca

Uno squalo in Costa Azzurra. Chiuse le spiagge di tre comuni

Bandiera rossa a Cagnes-sur-mer, Villeneuve-Loubet e Saint-Laurent-du-Var. L'avvistamento a 70 metri dalle coste

Uno squalo in Costa Azzurra. Chiuse le spiagge di tre comuni
Niente tuffi in mare e refrigerio dopo le ore della tintarella per i numerosi villeggianti che stanno trascorrendo le vacanze estive nella suggestiva Costa Azzurra.
Nonostante il bel tempo e le temperature che si avvicinano ai 30 gradi, infatti, nelle spiagge dei comuni di Cagnes-sur-mer, Villeneuve-Loubet e Saint-Laurent-du-Var è stata esposta la bandiera rossa ai bagnati. A provocare il divieto di balneazione l’avvistamento nella mattinata del 16 agosto di uno squalo di circa due metri di lunghezza.
Sono stati numerosi i bagnanti che hanno allertato le autorità, scorgendo tra le onde questo insolito animale marino con branchie, pinna e ventre bianco, il quale si muoveva a circa 70 metri dalle coste francesi.
Proprio in virtù del fatto che si tratta di un avvenimento molto raro per le coste del Mediterraneo, il divieto di balneazione è stato prolungato fino alla giornata di martedì 17 per motivi precauzionali.
Il presidente del Centro di scoperta del mondo marino di Nizza, Richard Schemla, ha indicato all'agenzia France Presse che potrebbe trattarsi di uno "squalo pellegrino" o di una "razza manta". C'è la possibilità, spiega, che si tratti "di un giovane squalo che si è avvicinato troppo alle nostre coste, o di uno squalo ferito, quindi potenzialmente pericoloso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudioF

    17 Agosto 2010 - 19:07

    ...Ho letto squalo.........

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    17 Agosto 2010 - 00:12

    del riscaldamento del mare e ... chissà quanti ce ne sono in giro.

    Report

    Rispondi

blog