Cerca

Sidney, arrestato l'uomo ragno

Una nuova impresa per Alain Robert, il francese a cui piace scalare i grattacieli a mani nude e senza equipaggiamento di sicurezza

Sidney, arrestato l'uomo ragno
Lo scalatore dei grattacieli, il francese Alain Robert e soprannominato Spiderman, ha compiuto l’ennesima impresa. Questa volta a in Australia e per la precisione a Sidney. Il 48enne, che colleziona scalate di alti edifici per richiamare l’attenzione sul problema del riscaldamento globale. L’arrampicatore ha impiegato 20 minuti per raggiungere la cima del Lumiere Building, ossia un palazzo di 57 piani: il tutto a mani nude e senza equipaggiamento di sicurezza.

La polizia aveva isolato la zona poco dopo l'inizio della scalata. Ma una volta raggiunta la vetta e tornato con i piedi per terra, è stato arrestato mentre i presenti lo hanno applaudito. Anche una portavoce della polizia ha confermato l'arresto precisando però che non sono state finora formulate imputazioni.

Secondo il suo agente pubblicitario Max Markson è stata "una conquista meravigliosa. Mi dispiace che sia stato arrestato, ma speriamo che esca presto per poter brindare insieme con champagne". Fino a oggi, l’uomo ragno francese ha scalato quasi 80 edifici in tutto il mondo. Tra i più famosi c’è l’Empire State Building di New York, le Sears Tower a Chicago e le Torri Petronas a Kuala Lumpur.

In Australia è stato multato 750 dollari (più o meno 530 euro) lo scorso anno per aver scalato il grattacielo della Royal Bank of Scotland di 41 piani e lo scorso giugno ha dovuto rinunciare ad arrampicarsi sul palazzo della Deutsche Bank, sempre a Sydney, quando gli agenti di guardia gli hanno bloccato l'accesso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog