Cerca

San Francisco, esplode motore di un boeing 747 in volo

L'aereo ha eseguito l'atterraggio di emergenza a San Francisco. Nessuno dei 230 passeggeri a bordo è rimasto ferito

San Francisco, esplode motore di un boeing 747 in volo
Atterraggio d’emergenza per un Boeing 747-400 della Qantas diretto in Australia. Il velivolo, che stava sorvolando l’Oceano Pacifico, era diretto a Sydney ed era appena decollato da San Francisco quando un motore è esploso

L’aereo è tornato indietro e la manovra di atterraggio si è conclusa senza incidenti e tra i fragorosi applausi dei passeggeri a bordo. I primi problemi a un motore sono stati notati dai piloti 15 minuti appena dopo il decollo così per precauzione, il comandante dell’aereo ha deciso di riversare una parte del carburante in mare: una precauzione che non ha comunque scongiurato l’esplosione che, hanno riferito le autorità aeroportuali, ha avuto luogo dopo 45 minuti di volo. Secondo quanto si è appreso, sarebbe esploso il motore numero 4 dell’ala destra.

Il portavoce della compagnia aerea australiana, David Epstein, ha affermato che nessuno dei 230 a bordo è rimasto ferito e che l’aereo è atterrato   normalmente a San Francisco: «Succede, molto di rado, che i motori vadano in avaria e l’accaduto dimostra la perizia dei nostri ingegneri  e dei nostri equipaggi che riportano a terra l’aeromobile in tutta sicurezza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog