Cerca

Olanda, nuovo caso di infanticidio

Tre corpicini sono stati ritrovati nel giardino di un'abitazione. Poco meno di un mese fa era emersa una storia d'orrore dai contorni simili

Olanda, nuovo caso di infanticidio
A meno di un mese di distanza, un nuovo caso di infanticidio multiplo è stato scoperto in Olanda. Dopo i quattro corpicini rinvenuti in valige nascoste in un sottotetto all'inizio di agosto, è stata ora la volta dei cadaveri di altri tre neonati occultati in una casa e nel suo giardino. Anche in questo caso, la principale sospettata degli omicidi è una donna, presumibilmente madre delle vittime.

I corpicini dei tre neonati sono stati scoperti tra venerdì e mercoledì nell'abitazione di una donna a Geleen nel sud est dei Paesi Bassi ma l'annuncio dell'arresto è stato fatto solo nella tarda serata di ieri. La donna, di 41 anni, secondo quanto ha reso noto la procura di Limbourg, è accusata di averli uccisi. Secondo quanto riferito da un portavoce della procura, la probabile assassina vive da cinque anni in quella casa proprio dove sono stati trovati i cadaveri e già da venerdì è in carcere. Ieri un giudice ha prolungato la custodia cautelare di altri 14 giorni.

I cadaveri sono stati scoperti «nella casa e nel giardino», ha precisato il portavoce, senza aggiungere altri particolari: solo dopo esami medico legali «all'inizio della prossima settimana», si potranno conoscere l'età dei piccoli al momento della morte, le cause del decesso e se la donna arrestata è o meno la loro madre. Non è chiaro se la donna vivesse da sola nell'abitazione.

Poco meno di un mese fa, sempre in Olanda, era emersa una storia d'orrore dai contorni simili: in un paesino di provincia nel nord-est del Paese, Nij Beets, una donna di 25 anni era stata arrestata con l'accusa di aver ucciso i suoi piccoli, partoriti tra il 2002 e il 2010. I resti dei quattro neonati erano stati trovati in altrettante valigie nel sottotetto dell'abitazione dove viveva con i genitori. La giovane aveva poi confessato di averli uccisi subito dopo ogni parto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nonae

    02 Settembre 2010 - 12:12

    Condivido pienamente il commento di Joe 1957.

    Report

    Rispondi

  • Joe1957

    02 Settembre 2010 - 12:12

    ... o da quelle parti (Olanda e Belgio) qualcosa non funziona nella testa della gente ? Insieme fanno meno popolazione della metà dell'Italia, ma sembra che tra infanticidi e pedofili siano cento volte tanto... Quando leggo che "l'aborto e l'infanticidio riguadagnano terreno e sono moneta corrente del “nuovo mondo” propugnato da bioeticisti come Peter Singer, che supportano leggi come quella per l'eutanasia dei bambini fino ai dodici anni, in Olanda" ... qualche dubbio sulla sanità mentale di quei Paesi così avanzati mi viene.... o semplicemente sono troppo vecchio per capirli (per fortuna ...)

    Report

    Rispondi

blog