Cerca

Pakistan: attentato a corteo pro Palestinesi.43 i morti

Un kamikaze, che si trovava in mezzo alla folla, si è fatto saltare durante la manifestazione. Oltre 100 i feriti

Pakistan: attentato a corteo pro Palestinesi.43 i morti
Sono 43 le persone uccise nella giornata di oggi in un attentato a Quetta, nel Sud Ovest del Pakistan, mentre partecipavano a una manifestazione pro-palestinese. Lo ha comunicato nella giornata di oggi la Polizia.
La bomba è esplosa proprio nel corso della "Giornata di solidarietà", l'evento annuale che la minoranza sciita organizza, ogni anno, a favore della causa palestinese contro il controllo israeliano della città di Gerusalemme.

"E' stato un attentato suicida, il kamikaze si trovava in mezzo alla folla, nel corteo" ha dichiarato Mohammad Shaban, il capo della Polizia penale di Quetta, capoluogo della provincia del Baluchistan.

Almeno 22 cadaveri sono stati portati in vari ospedali e più di 100 persone sono rimaste ferite. Sembrerebbe questo un primo bilancio riferito da Akbar Magsi, un ufficiale di alto rango della Polizia.

Oltre 3.600 persone sono state uccise negli ultimi tre anni, in quasi 400 attentati, commessi dai talebani alleati con al Qaida e gruppi in guerra con Islamabad per il suo sostegno a Washington.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pippo65

    04 Settembre 2010 - 23:11

    Ma non capisco...sono devastati dalle alluvioni e hanno tempo di fare queste cose? Difficile da capire certi popoli, difficile da capire l' Islam, l' unica religione che ammazza in nome di Dio.

    Report

    Rispondi

  • Al-dente

    03 Settembre 2010 - 15:03

    Più si accoppano fra di loro e meglio è per tutti quanti. Sono dei pazzi che non capiscono un bel niente tranne il farfugliare del fanatismo religoso che si ritrovano in testa.

    Report

    Rispondi

blog