Cerca

Afghanistan, decapitato noto giornalista tv

Hamid Noor era uno dei volti più popolari dell'emittente RTA TV. L'uomo potrebbe essere stato ucciso da un amico

1
Afghanistan, decapitato noto giornalista tv
Un noto giornalista e presentatore della televisione di Stato afgana, Hamid Noor, è stato decapitato, questa notte, nei pressi della sua abitazione, a Kabul. Lo ha riferito all'agenzia " Pajhwok" il responsabile della Polizia, Muhammar Zahir. Noor, 45 anni, era uno dei volti più popolari della RTA TV e Vicepresidente dell'associazione nazionale dei giornalisti.

Secondo le prime indagini il giornalista potrebbe essere stato ucciso da una persona che conosceva. L'uomo, infatti, intorno alle 20.30 di ieri, è stato chiamato fuori dal suo appartamento e il suo corpo è stato trovato, poco dopo, non lontano dal luogo del delitto. "Noor è stato decapitato e pugnalato varie volte" ha riferito il Vice della Polizia di Kabul, Khalilullah Dastyar. La vittima, prima di essere uccisa, si sarebbe recata "per un misterioso, e ancora da chiarire, incontro" nella Capitale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elenabaciu

    06 Settembre 2010 - 15:03

    poche parole per comentare uso e costumi di certi popoli meglio dire raze. inutile ci si nasconde dietro il dito non siamo e non lo saremo mai tutti uguali come dice ilpapa e la sinistra.ma se nella solita famiglia fra fratelli e sorele non ci asomigliamo magari come speto esteriore abbiamo le solite sembianze ma dentro di noi ognuno e schiavo della proprio cultura ,usi,costumi

    Report

    Rispondi

media