Cerca

Afghanistan, decapitato noto giornalista tv

Hamid Noor era uno dei volti più popolari dell'emittente RTA TV. L'uomo potrebbe essere stato ucciso da un amico

Afghanistan, decapitato noto giornalista tv
Un noto giornalista e presentatore della televisione di Stato afgana, Hamid Noor, è stato decapitato, questa notte, nei pressi della sua abitazione, a Kabul. Lo ha riferito all'agenzia "Pajhwok" il responsabile della Polizia, Muhammar Zahir. Noor, 45 anni, era uno dei volti più popolari della RTA TV e Vicepresidente dell'associazione nazionale dei giornalisti.

Secondo le prime indagini il giornalista potrebbe essere stato ucciso da una persona che conosceva. L'uomo, infatti, intorno alle 20.30 di ieri, è stato chiamato fuori dal suo appartamento e il suo corpo è stato trovato, poco dopo, non lontano dal luogo del delitto. "Noor è stato decapitato e pugnalato varie volte" ha riferito il Vice della Polizia di Kabul, Khalilullah Dastyar. La vittima, prima di essere uccisa, si sarebbe recata "per un misterioso, e ancora da chiarire, incontro" nella Capitale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elenabaciu

    06 Settembre 2010 - 15:03

    poche parole per comentare uso e costumi di certi popoli meglio dire raze. inutile ci si nasconde dietro il dito non siamo e non lo saremo mai tutti uguali come dice ilpapa e la sinistra.ma se nella solita famiglia fra fratelli e sorele non ci asomigliamo magari come speto esteriore abbiamo le solite sembianze ma dentro di noi ognuno e schiavo della proprio cultura ,usi,costumi

    Report

    Rispondi

blog