Cerca

Afghanistan, appello di Karzai al Mullah Omar "Al via i negoziati di pace"

Il Presidente afghano: "Basta vittime e attentati tra i nostri uomini". Ma gli estremisti dicono "no"

Afghanistan, appello di Karzai al Mullah Omar "Al via i negoziati di pace"
Il Presidente afghano, Hamid Karzai, ha rivolto oggi un appello al leader dei talebani, il Mullah Omar, perché deponga le armi e partecipi a "un processo di pace", deponendo le armi e negoziando così la tregua in Afghanistan. Come riferisce la tv araba "al-Jazeera", l'appello è stato lanciato in conclusione della festa per la fine del Ramadan , nel palazzo presidenziale di Kabul, alla presenza dei membri del Governo.

"Speriamo che il Mullah Omar Akhund si unisca al processo di pace e cessi di perpetrare attentati fratricidi e fare vittime tra gli uomini, le donne e i bambini dell’Afghanistan" ha dichiarato il Presidente.

A partire dal 2005 Karzai aveva già lanciato numerosi analoghi appelli ai talebani, finora caduti nel vuoto. I guerriglieri hanno infatti sempre opposto un diniego a negoziare, almeno fino a quando, hanno più volte sottolineato, non se ne sarà andato "l’ultimo soldato straniero". Il Mullah Omar è in fuga dal 2001 e, in svariate occasioni, ha lanciato minacce agli americani e ai Paesi che partecipano alla forza di coalizione in Afghanistan.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog