Cerca

Ragazza obesa muore soffocata per colpa del suo stesso peso

I pompieri non sono riusciti a salvarla dall'incendio divampato nella sua abitazione

Ragazza obesa muore soffocata per colpa del suo stesso peso
È stata uccisa dal suo stesso peso eccessivo perché i vigili del fuoco non sono riusciti a salvarle la vita durante un incendio. Vittima della tragedia è una 18enne, Jamaya Herron di Rockford, vicino a Chicago.

La ragazza pesava oltre 220 chili ed è svenuta per colpa del fumo causato da un incendio nella sua abitazione. I pompieri dopo la chiamata d’emergenza hanno fatto irruzione nello stabile. Sono riusciti a salvare gli altri due bambini senza però poter far nulla per la giovane. Il motivo? Era troppo pensate per essere trasportata. E così è morta soffocata.

Due uomini dei soccorsi hanno cercato di prenderla in spalla ma non ce l’hanno fatta. Il capo dei vigili del fuoco Derek Bergsten ha detto: "Hanno dato il 110% per salvarla, non potevano fare di più".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog