Cerca

Michael Jackson si converte

"Sarò seguace di Maometto"

Michael Jackson si converte
Ha trascorso tutta la sua vita a meravigliare, a creare scalpore, a far parlare e discutere di sè. E arrivato a 50 anni di età Michael Jackson ha deciso di stupire ancora una volta: ha scelto infatti di abbracciare la fede musulmana e di cambiare il suo nome: d'ora in avanti si chiamerà Mikaeel, come uno degli angeli di Allah. A rivelare la conversione all'Islam della chiacchieratissima pop star è il tabloid britannico 'Sun'. L'accostamento a Maometto di Jackson è avvenuta attraverso una cerimonia davanti all'imam di Los Angeles pochi giorni prima della citazione in giudizio per una causa da 4,7 milioni di sterline a Londra, dove il figlio del re del Bahrein, Abdulla Al-Khalif, ha denunciato il cantante, ex testimone di Geova, per la rescissione di un contratto artistico. Il rito, che si è svolto alla presenza di Yousef Islam, 60 anni, che un tempo si chiamava Cat Stevens, è avvenuto completamente in lingua araba e lo stesso Jackò ha pronunciato la shahada, la dichiarazione di fede, nella lingua di Allah. Scegliendo di chiamarsi Mikaeel, Jackson ha respinto il nome di Mustafa che vuol dire 'il prescelto'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allengiuliano

    22 Novembre 2008 - 19:07

    Uno zombie del genere non dovrebbe neanche circolare, spaventerebbe i suoi simili, mi domando invece se la cosa faccia notizia, passaggio alla religione dell'islam, beati loro che l'anno ereditato! Io uno così lo manderei ..... in cottura!! Si metterà il burca? Si sà qualche robusto ometto con la mezza luna in fronte lo scambierà per una bella odalisca. Sai che divertimento.

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    22 Novembre 2008 - 13:01

    credo non abbia letto bene il corano. ha rinnegato il colore che dio gli aveva dato ora abbraccia una religione che se gli va bene gli tagliano le palle. mah! forse e questa la notizia!!

    Report

    Rispondi

  • spalella

    21 Novembre 2008 - 18:06

    Benissimo, adesso può anche emigrare nei paesi arabi, così ce lo tagliamo dalle scatole. Tanto a cosa mai è servito ?

    Report

    Rispondi

blog