Cerca

Sul web stringono un patto di suicidio

Due trentenni britannici si conoscono su internet e lì decidono di farla finita insieme

Sul web stringono un patto di suicidio

Su internet c’è di tutto. Anche forum per persone che meditano il suicidio. Ed è qui che si sono incontrati Joanne Lee, 35 anni, e il camionista Steve Lumb, 34 anni. Qualche breve messaggio e poi la decisione: uccidiamoci insieme. Joanne aveva già annunciato sul web di volersi togliere la vita il 30 agosto, una data speciale per lei visto che era nata il 30 di gennaio. Non ci era riuscita e aveva chiesto a qualcuno se voleva farlo insieme. Ha trovato Steve e i due hanno stretto un patto per un suicidio di coppia.

L’uomo ha guidato per più di 300 chilometri per raggiungere lo scorso weekend  Joanne a Great Nortley, nell’Essex. I due hanno poi parcheggiato in un posteggio deserto nella zona industriale. Hanno riempito l’auto di acido solfidrico in forma gassosa, già preparato in casa, e sono morti insieme. Ai vetri del veivolo avevano attaccato bigliettini per avvertire della presenza del gas tossico. Secondo fonti della polizia, quello è stato il loro primo e ultimo incontro.

Il tabolid britannico ‘Sun’ ha sentito parenti e vicini delle vittime.  I genitori sono sconvolti, non pensavano che i figli fossero arrivati a un tale livello di disperazione. Secondo le persone che vivevano vicino a casa di Joanne, la donna soffriva di anoressia. Niky, la sorella di Joanne ieri ha lasciato dei fiori nel luogo del suicidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog