Cerca

Sparatoria a Seattle. Morte 5 persone

Una donna di 59 anni ha sparato ai due nipoti, al genero e ha ferito la figlia. Poi si è tolta la vita

Sparatoria a Seattle. Morte 5 persone
Tragedia a Seattle. Quattro persone sono morte a seguito di una sparatoria a Seattle, a nordovest degli Stati Uniti. Ad aprire il fuoco è stata una donna di 59 anni, che secondo il portavoce la polizia locale Jim Pugel è stata presa da un “raptus di follia”. Dopo il folle gesto la donna si è suicidata.

La 59enne, di origine asiatica, ha impugnato la pistola e sparato brutalmente ai suoi due nipoti, di 17 e 14 anni, e al genero. Ha ferito anche la figlia alla schiena mentre stava tentando di scappare. Poi si è tolta la vita.

Secondo la versione fornita dalla polizia, la figlia trentenne dell’omicida ferita nella sparatoria ha detto: “Mia madre è impazzita e ha preso di mira tutto il mondo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog