Cerca

Atterraggio d'emergenza a Stoccolma per paura di una bomba a bordo

Arrestato un uomo. Il volo era partito da Toronto e diretto a Karachi. Sul velivolo viaggiavano 273 passeggeri

Atterraggio d'emergenza a Stoccolma per paura di una bomba a bordo
Un aereo con a bordo 273 passeggeri in volo dal Canada al Pakistan è stato fatto atterrare in Svezia dopo un allarme bomba. Un portavoce dell'aeroporto Arlanda ha confermato che si tratta di un boeing 777 della Pakistani International Airlines partito da Toronto e diretto a Karachi. Nel frattempo è stato arrestato un uomo sospettato di avere con sé dell'esplosivo.

Secondo una portavoce della polizia di Stoccolma, la polizia canadese aveva avuto un’informazione di un passeggero che aveva con sé degli esplosivi: i piloti hanno ricevuto l’allarme canadese via radio. L’uomo sospetto è un pachistano con passaporto canadese. Il pilota così ha richiesto l’autorizzazione per l’atterraggio. L’aeroporto è rimasto regolarmente aperto al traffico aereo.

A dare la notizia è stata Janne Hedlund, della polizia di Stoccolma. La Hedlund ha spiegato che i passeggeri a bordo sono calmi perché non sono stati informati della ragione dello stopover imprevisto, aggiungendo che tutti saranno evacuati a breve per consentire alle squadre di artificieri di esaminare l’aereo. Ancora   non si hanno conferme se effettivamente vi siano esplosivi a bordo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ariete11

    25 Settembre 2010 - 12:12

    Ci risiamo congli attentati islamici, veri o presunti che siano. Ormai dobbiamo convivere con i mussulmani, petrol dollari ed i suddetti. Purtroppo l'occidente è messo così

    Report

    Rispondi

blog