Cerca

Elezioni in Venezuela: vince Chavez

Da Twitter ha lanciato un messaggio: "Cari connazionali, abbiamo ottenuto una solida vittoria"

Elezioni in Venezuela: vince Chavez
Alle elezioni legislative in Venezuela, il Partido socialista Unido de Venezuela (PSUV) di Hugo Chavez, ha ottenuto la maggioranza dei seggi in Parlamento. Ha battuto così battuto l'opposizione della Mesa de unidad democratica (Mud): è quanto risulta dai dati resi noti dal Consiglio nazionale elettorale di Caracas.

Secondo i dati forniti dal Consiglio elettorale venezuelano stato per stato del paese, al Psuv di Chavez sono andati 92 deputati, mentre all'opposizione del Mud 59, su un totale di 165 seggi. I deputati di altre formazioni sono invece 3, ha precisato l'organismo elettorale, rilevando che 11 seggi sono ancora da assegnare. L'affluenza al voto è stata del 66,45%.

Su Twitter Chavez, commentando l'esito delle elezioni legislative di ieri, scrive: "Cari connazionali, abbiamo ottenuto una solida vittoria".
Il portavoce dell'opposizione 'anti-chavista' Ramon Aveledo del Mud, commentando l’esito delle legislative ha detto: "Abbiamo il 52% del voto popolare. Ha vinto il Venezuela che vuole un Parlamento pluralista e che lo ha scelto, nonostante la perversione del sistema elettorale", ha proseguito Aveledo, criticando il metodo elettorale approvato mesi fa dall'assemblea di Caracas, che secondo l'opposizione avvantaggia sensibilmente il Psuv.

Gli oppositori del Mud hanno festeggiato il risultato, criticando nel contempo i forti ritardi da parte delle autorità nella comunicazione dei risultati elettorali. "Non è possibile che il paese abbia un sistema di scrutinio automatizzato, con una tecnologia avanzata, e che non siano ancora stati forniti tutti i dati sull'esito delle elezioni", ha aggiunto Aveledo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gasparotto

    27 Settembre 2010 - 20:08

    Non ho potuto rispondere a Pablolife perchè non poso stare fisso su internet. Comunque meglio così,non serve rispondere agli im*.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    27 Settembre 2010 - 18:06

    Non parlatene male, per carità! Qui leggono e purtroppo scrivono persone che si sognano anche di notte un Chavez al governo italiano. Ecco, con uno così loro si sentirebbero realizzati.

    Report

    Rispondi

  • pablolife

    27 Settembre 2010 - 12:12

    Ricordo quando mio padre emigrò in Venezuela.Non certo sbarcando con il gommone MA IN PANFILO sulle coste del mar dei Caraibi, ma con un carteggio che durò almeno un anno. Ai tempi c'era un certo Perez Imenez che rispettava gli italiani CHE GLI DAVANO I SOLDI e gli dava fiducia , dandogli la possibilità da fare debiti con le banche,debiti che furono poi NON onorati. Il Venezuala ,terra ricca e piena di risorse naturali DA SFRUTTARE richiamò molti italiani,la moneta locale il Bolivar era solida (SE LA GIOCAVA CON LO YEN!)e bastavano 4 Bolivar per un dollaro. Poi tutto è cambiato,al governo si sono alternati capipopolo socialistoidi-comunistoidi antiamericani,hanno distrutto l'economia SAREBBE BELLO CA PIRE QUALE....anzi...quella di tuo padre che sfruttava la povera gente!!....bla bla bla....

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    27 Settembre 2010 - 12:12

    Ricordo quando mio padre emigrò in Venezuela.Non certo sbarcando con il gommone sulle coste del mar dei Caraibi, ma con un carteggio che durò almeno un anno. Ai tempi c'era un certo Perez Imenez che rispettava gli italiani e gli dava fiducia , dandogli la possibilità da fare debiti con le banche,debiti che furono poi onorati. Il Venezuala ,terra ricca e piena di risorse naturali richiamò molti italiani,la moneta locale il Bolivar era solida e bastavano 4 Bolivar per un dollaro. Poi tutto è cambiato,al governo si sono alternati capipopolo socialistoidi-comunistoidi antiamericani,hanno distrutto l'economia,hanno spalmato il danaro a cani e porci per il pueblo e per avere consensi. Chavez è il top, ha ridotto molta gente alla fame, ha distrutto il ceto medio,un dollaro mi pare valga 1600 Bolivar,molti nostri connazionali tornano per avere la pensione sociale italiana e campare a Caracas con essa.Dicono che gli basti per fare una vita agiata. Potenza del socialismo scientifico,la tenie.

    Report

    Rispondi

blog