Cerca

Bomba a Bangkok, 5 morti

Poco prima l'esecutivo aveva deciso di prolungare lo stato di emergenza. Si temono violenze come quelle di qualche mese fa

Bomba a Bangkok, 5 morti
Un ordigno con 10 chili di tritolo è scoppiato ieri in un appartamento di Nonthaburi, a nord della capitale Bangkok. Cinque morti e una decina di feriti. Principale sospettato è l'affittuario della casa, un militante latitante delle 'camicie rosse'. Secondo le prime indagini, lo scoppio sarebbe stato causato da un errore durante l'assemblaggio.

Qualche ora prima, il governo aveva prorogato di tre mesi lo stato di emergenza in vigore a Bangkok e in tre province vicine. Si temevano nuovi scontri e violenze dopo quelli che avevano provocato 91 morti tra aprile e maggio. L'allerta sarebbe finita oggi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog