Cerca

Principe uccide domestico - GUARDA VIDEO

Un reale saudito è stato ripreso mentre picchiava il cameriere in un ascensore. L'inserviente è stato trovato morto

Principe uccide domestico - GUARDA VIDEO
Colpisce e strangola il domestico. A commettere l’omicidio nel lussuoso hotel Landmark, il principe saudita  Saud bin Abdulaziz Bin Nasir al Saud, 34 anni. Lo hanno rivelato le telecamere dell’ascensore che hanno ripreso il reale prendere a botte il cameriere Bandar Abdullah Abduilaziz, 32 anni. L’uomo è poi morto soffocato nella stanza dell’albergo. Sul viso, segni di morsi sulle guance.

Come riporta la stampa inglese, secondo la corte, il principe, nipote del miliardario re dell’Arabia Saudita, ha attaccato l’uomo in preda a un forte impulso sessuale. Saud, omosessuale, avrebbe ucciso il domestico dopo aver abusato di lui per settimane. Il principe ha confermato di aver ucciso l’uomo ma ha sempre negato di essere gay. Il tribunale di Londra ha però scoperto che il reale, a Londra, aveva frequentato escort omossessuali.

I due erano arrivati nella capitale inglese a dicembre del 2009, come ultima tappa di una vacanza del principe in giro per il mondo.
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    07 Ottobre 2010 - 23:11

    Signori rappresentanti il Corano, vi siete accorti che con quanto accade da vostri illustri rappresentanti verso povera gente, nessuno mai dei cittadini occidentali penserà di lasciare una società covile per cadere in una società medioevale e sanguinaria alla quale è permesso di poter decidere ad personam di uccidere o meno un cittadino.

    Report

    Rispondi

  • Al-dente

    07 Ottobre 2010 - 09:09

    Poi c'è chi dice che la violenza non è insita nela mentalità islamica se perfino un gay si può permettere il lusso di uccidere un servitore ricattato e di cui si è abusato. Nell'islam solitamente i gay li ammazzano, questo è ricco e nobile e perciò si può permettere di ammazzare i servitori, magari infedeli nel senso di non islamico, quasi certamente filippino o d'origine africana. Questa è l'umanità che gira nelle alte sfere islamiche della nazione "vaticana" dell'islam, immaginatevi cosa possono essere i normali fedeli.

    Report

    Rispondi

blog