Cerca

Pakistan, esplosione al mausoleo: almeno 4 morti

E' avvenuto nella città di Karachi, nel sud del Paese

Pakistan, esplosione al mausoleo: almeno 4 morti
 Una serie di esplosioni si è verificata nel più importante mausoleo sufi nella città di Karachi, nel sud del Pakistan: secondo le prime informazioni fornite dalla polizia almeno quattro persone sono state uccise, una ventina sono rimaste ferite. Le esplosioni sono avvenute nel tempio Abdullah Shah Ghazi della principale città del Pakistan.
 Un agente di polizia, Jam Tariq ha spiegato che il mausoleo era particolarmente affollato al momento delle esplosioni. Secondo un testimone queste sono avvenute quasi simultaneamente nei pressi dei cancelli elettronici all’ingresso principale della moschea. Abdullah Shah Ghazi è il santo patrono di Karachi vissuto nell’ottavo secolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franziscus

    10 Ottobre 2010 - 13:01

    Nel marzo 1944 era noto a tutti che per ogni tedesco ucciso sarebbero stati uccisi deci ostaggi. Poichè la popolazione attendeva l' esito della guerra cercando di avere il minor danno personale (anche in base all' aureo detto: "o Franza o Spagna purche se magna" ) gli eroici attentatori, che poi si squagliarono, cercavano solo di stimolare l' odio verso i nazisti nei romani giudicati troppo apatici.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    08 Ottobre 2010 - 23:11

    chi se ne sbatte ?

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    07 Ottobre 2010 - 19:07

    Nel nostro Paese,in condizioni quasi simili, molti anni or sono, furono commessi degli attentati contro gli occupanti dove morirono, oltre che ai nemici,per ritorsione, molti altri connazionali "dieci per ogni soldato tedesco" e gli attentatori furono dichiarati eroi. Quesito: che ne pensate voi ? - grazie d distinti saluti.

    Report

    Rispondi

blog