Cerca

Anticipato a questa sera il recupero dei minatori cileni

La capsula Phoenix impiegherà circa un'ora a viaggio. In due giorni tutti i minatori torneranno in superficie

Anticipato a questa sera il recupero dei minatori cileni
Sono state anticipate alle ore 23 le procedure per il recupero dei 33 minatori cileni, intrappolati ormai da due mesi nella miniera
di San José.
Ad annunciare questo cambiamento di orario è stato lo stesso ministro delle miniere Laurence Goldborne, che ha anche sottolineato come la speciale capsula ideata per il recupero dei lavoratori impiegherà 55 minuti per recuperare ciascuno di essi.

Proprio in virtù di queste tempistiche, se non ci saranno intoppi in due giorni tutti gli uomini torneranno ad abbracciare i propri cari e a vedere la luce del sole. Tra l'altro già si conoscono quali saranno gli ordini di risalita minatori ovvero prima i più anziani e gli ammalati e infine i più forti fisicamente e psicologicamente. Negli ultimi giorni sono stati fatti i test sulla Phenix e tutti hanno dato esito positivo. La BBC riporta che un migliaio di giornalisti, oltre alle persone care e amici dei minatori, arriveranno da tutte le parti del mondo per assistere all'avvenimento che metterà la parola fine a un incubo.Presente sarà anche il presidente cileno Sebastian Piñera, che dalla vicenda pare abbia tratto un grande beneficio politico, infatti, riporta il Washinton post la vicenda ha risvegliato tra il popolo cileno un forte orgoglio nazionale. Curioso invece, quello che sta accadendo tra i famigliari che litigano tra di loro per chi deve parlare con la stampa e con i poveri minatori che ancora per poche ore rimarranno intrappolati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog