Cerca

Cile: tutti salvi i 33 minatori/ GUARDA IL VIDEO

L'incubo è finito mercoledì sera poco prima delle 22.00. Il 25 ottobre un match di calcio tra i lavoratori e i soccorritori

Cile: tutti salvi i 33 minatori/ GUARDA IL VIDEO

L'incubo ora è finito. Finalmente, dopo oltre due mesi passati intrappolati a oltre 600 metri di profondità tutti i 33 minatori sono stati tratti in salvo. Infatti, ieri sera poco prima delle 22.00 (ora locale) e intorno alle 3 del mattino (ora italiana) Luis Urzua 54 anni, l'ultimo dei minatori, capo turno e leader del gruppo sin dal giorno del crollo, ha riconquistato la libertà. Appena uscito dalla capsula Fenix riemersa in superficie, è stato subito avvolto nella bandiera cilena, come a voler simboleggiare come sino alla fine tutto il popolo: con preghiere, con aiuti di qualsiasi tipo, manifestazioni di affetto, si sia stretto intorno ai suoi "mineros". Un evento che sicuramente, ha risvegliato un amor di patria che da molto non si vedeva in Cile. Anche a livello politico e a detta di tutta l'opinione pubblica anche la posizione polititca del presidente Sebastian Pinera ne esce certamente rafforzata dalla vicenda."Ho fatto un turno di 70 giorni, un po' troppo lungo - ha scherzato Urzua con il presidente - sono orgoglioso di essere cileno". Tutti attorno a lui hanno applaudito intonando l'inno nazionale. "Mi congratulo con lei, è stato un ottimo capitano", gli ha detto il presidente Pinera che, al termine delle operazioni di soccorso, ha sigillato il pozzo ponendo metaforicamente fine alla vicenda seguita da mesi anche grazie a immagini e voci raccolte dal sottosuolo attraverso una sorta di cordone ombelicale che ha tenuto in vita i minatori.

Festa in campo - Intanto non si attenua l'interessamento dei media sulla vicenda dei 33 minatori di San Josè.
A fornire un nuovo spunto di colore alla loro drammatica storia a lieto fine, ecco che il 25 ottobre si svolgerà una partita di calcio tra i minatori e i loro soccorritori.
A dare l'annuncio è stato il presidente cileno, Sebastian Pinera, uscendo dall'ospedale in cui sono ospitati i lavoratori.
"I vincitori avranno il palazzo presidenziale della Moneda - ha detto scherzando - e i perdenti torneranno nella miniera".

                                          

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nonae

    15 Ottobre 2010 - 11:11

    Sono veramente felice per il salvataggio dei minatori ed ammiro il comportamento tenuto dai Cileni tutti. Il Cile ha dato una lezione di vita al mondo intero. Bisogna pure portare agli onori della cronaca l’ing. Massei, che ha reso possibile, con la capsula Phoenix, l'impresa di salvataggio di tante vite umane. Poche “ciacole” e fatti concreti, a differenza del nostro Paese retto da parolai, scaldapoltrone, incompetenti, saccenti , osannatori di se stessi i quali, alla prova dei fatti, mostrano quel che valgono: uno zero assoluto. NON ho mai scordato il povero Alfredino e reputo che ben poco sia mutato da allora. Qui solo pressapochismo, disorganizzazione, campanilismo e tanta, tanta ignoranza.....

    Report

    Rispondi

  • enry

    14 Ottobre 2010 - 20:08

    Sono veramente contento e felice, di come si e' risolta questa brutta avventura, ho avuto anche le lacrime vedendo i minatori uscire dalla capsula, con tanta dignita' ma ieri sera al tg5 mi sono veramente inc....to quando la presentatrice a fatto il paragone tra questi eroici minatori e quei pagliacci del grande fratello, ma come si fa' a fare paragoni del genere? la Buonamici dovrebbe vergognarsi anche solo a pensarle ca**ate del genere

    Report

    Rispondi

  • Dream

    14 Ottobre 2010 - 18:06

    bravi, bravi loro a resistere, e bravi tutti, ora che è finita l'attesa, ed è andato tutto bene, posso sapere se è vero quello che si legge sul web? la Capsula Phoenix, l'ha ideata un ing. Italiano? NdR: Sulla realizzazioni della capsula le notizie non parlano di italiani. L'unico riferimento al Belpaese è la presenza in Cile di Stefano Massei, 56 anni pisano, specializzato nelle perforazioni

    Report

    Rispondi

  • afadri

    14 Ottobre 2010 - 15:03

    ..e un abbraccio commosso a tutti per l'erioca impresa. Un abbraccio speciale lo dedico ai 33 minatori che hanno dato una dimostrazione a tutto il mondo di coraggio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog