Cerca

Algeri, al macero 5 milioni di vaccini

Erano stati comprati da un laboratorio inglese durante l'emergenza per l'influenza suina. Costo: 15 milioni di euro

Algeri, al macero 5 milioni di vaccini
L’allarme per l’influenza H1N1 ha terrorizzato il mondo l’anno scorso. I vaccini prodotti non sembrano mai abbastanza ma ora, passata la paura, l’Algeria pensa di distruggerne 5 milioni entro novembre. Gli antidoti, per un valore di 15 milioni di euro, sarebbero in scadenza secondo quanto detto dal ministro della salute Djamel Ould Abbes e saranno inceneriti.

Il Paese aveva acquistato l’anno scorso le 5 milioni di dosi dal laboratorio inglese GlaxoSmithKline. Il primo ordine era stato di 20 milioni di vaccini ma il governo aveva ridimensionato gli acquisti successivi visto che l’allerta per l’influenza H1N1 stava diminuendo.

Secondo un recente studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journal, una nuova ondata del virus è improbabile. Ormai, gran parte della popolazione mondiale è immunizzata e non si rischia una pandemia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog