Cerca

Usa, arrestato attentatore

L'uomo, americano di origine pakistana, voleva fare un attacco simultaneo a varie stazioni della metro di Washington.

Usa, arrestato attentatore
Arrestato americano di origine pakistane che si preparava a fare attentati alla metropolitana di Washington. L’uomo, Farooque Ahmed, 34 anni, viveva ad Ashburn, in Virginia. L’annuncio è stato dato dal dipartimento di giustizia.

Il sospetto attentatore aveva attirato l’attenzione delle forze dell’ordine perché aveva cercato di procurarsi “materiali” equivoci. Stava lavorando come persone che riteneva membri di Al Qaida per mettere bombe alle stazioni di Arlington Cemetery, Pentagon City, Crystal City e Court House della metro di Washington. Secondo gli agenti federali, il gruppo ha iniziato a vedersi ad aprile, nella Virginia del nord. Aveva già registrato dei video sui luoghi da attentare. Ahmed voleva “uccidere il maggior numero possibile di persone  possibili attraverso attentati simultanei " ha sottolineato Neil H. MacBride, procuratore del distretto orientale della Virginia.
Gli islamici della zona dicono di non aver mai visto ne sentito parlare dell’attentatore prima del suo arresto mercoledì scorso.

Ahmed era laureato in scienze informatiche all’università di New York e lavorava per l’Ericsson in Virginia. Un portavoce dell’azienda ha confermato che l’uomo era un loro dipendente e ha assicurato la loro collaborazione con le autorità. Ahmed, secondo quanto si legge dal profilo LinkedIn, stava facendo anche un master online sul risk management e il data security dell’ateneo di Aspen.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog