Cerca

Terrorismo, falso allarme bomba su un aereo a Londra

Il velivolo della Ups, in arrivo dallo Yemen, era diretto a Chicago. E negli Usa si indaga su un possibile "attacco coordinato"

Terrorismo, falso allarme bomba su un aereo a Londra
Allarme terrorismo a Londra e negli Stati Uniti. Un aereo cargo della Ups, in arrivo dallo Yemen e diretto a Chicago, è stato bloccato a Londra, dove il velivolo si era fermato per fare scalo, per una presunta bomba trovata a bordo. Un toner di inchiostro per stampante sembrava a prima vista un ordigno. L’Fbi ha poi fatto sapere che il toner manipolato è risultato negativo ai controlli per l’esplosivo

Il ritrovamento ha fatto scattare l’allarme per altri due aerei cargo della stessa compagnia di trasporto merci, bloccati negli scali americani di Newark e Philadelphia per verificare il contenuto di pacchi sospetti. Ma anche in quei casi non sono stati trovati materiali esplosivi.

Due pacchi simili sono sotto sequestro all’aeroporto di East Midlands e a quello di Dubai. Secondo la Cnn gli agenti ne stanno verificando il contenuto.

Intanto il corriere internazionale FedEx ha bloccato tutte le spedizioni dallo Yemen agli Stati Uniti, alla luce degli allarmi bomba su aerei cargo che questa mattina hanno messo in allerta gli aeroporti su entrambe le sponde dell’Atlantico. Lo riporta Cnn, aggiungendo che nella notte FedEx ha confiscato un pacco sospetto in Dubai proveniente dallo Yemen.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Marcoenrico

    30 Ottobre 2010 - 10:10

    ...che 1) se i terroristi avessero mandato 1 o più pacchi-bomba non avrebbero tlefonato per avvertire. 2) Se l'Intelligence USA avesse avuto notizia non avrebbero fatto telefonate. 3) Se i terroristi avessero voluto far pervenire le bombe a delle sinagoghe sarebbero degli sciocchi in quanto gli ebrei mai avrebbero aperto pacchi senza sapere la provenienza. 4) E' facile individuare chi ha spedito il pacco e da dove. 5) Un pacco proveniente dallo Yemen diretto a sinagoghe in USA farebbe insospettire persino DiPietro. Quindi significa che il mai abbastanza vituperato Barak Hussein Obama vuole sfruttare la telefonata di un burlone a scopi elettorali.

    Report

    Rispondi

blog