Cerca

Cina, Hu Jintao è il più potente del mondo

Il presidente cinese in testa alla classifica della rivista Forbes, davanti a Barack Obama. Berlusconi è al 14° posto

Cina, Hu Jintao è il più potente del mondo
La Cina avanza e il presidente Hu Jintao conquista la vetta della classifica degli uomini più potenti del mondo stilata da Forbes. Secondo la rivista americana, il capo di Stato cinese ha superato l'americano Barack Obama, reduce dal fallimento delle elezioni di MidTerm, e il re dell'Arabia Saudita Abdullah ben Abdel Aziz.

Berlusconi - Nella classifica per il 2010, resa nota oggi, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si posiziona al 14° posto. Il premier è invece 74° nella lista degli uomini più ricchi del mondo: "Dite quel che volete del colorito primo ministro italiano - scrive Forbes - ma è sempre lui a condurre il gioco". Davanti al Cavaliere, in 13esima posizione, il magnate australiano Rupert Murdoch, presidente di News Corporation (Wall Street Journal, Fox, New York Post, etc), e subito dopo, al 15° posto, il presidente della Banca Centrale Europea, Jean Claude Trichet.

A un gradino dal podio si trova il primo ministro russo Vladimir Putin (e al 12° il presidente russo Dmitri Medvedev). Seguono papa Benedetto XVI, la cancelliera tedesca Angela Merkel, il nuovo primo ministro britannico David Cameron, davanti al presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, alla presidente del Congresso indiano, Sonia Gandhi e al presidente di Microsoft, Bill Gates (10°).

Non entra nella top ten il presidente francese, Nicholas Sarkozy, in 19esima subito dopo il presidente indiano Manmohan Singh (18/o) e subito prima del segretario di Stato americano Hillary Clinton (20/a). Forbes inserisce in classifica anche Osama bin Laden (57/o) e, in ultima posizione (68/o) il fondatore del sito Wikileaks Julian Assange.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 44carlomaria

    04 Novembre 2010 - 15:03

    1 Bersani, 2 Bindi, 3 Dalema, 4 Fidel Castro, 5 Kim Jong-il, 6 Bertinotti, 7 Napolitano, 8 Bassolino, 9 Jervolino, 10 Epifani che tutte le feste le prta via. Asvedommia

    Report

    Rispondi

  • oldcaesar

    04 Novembre 2010 - 13:01

    Concordo con Attinà.

    Report

    Rispondi

  • Lamb

    04 Novembre 2010 - 13:01

    Ammesso e non concesso che potrei anche essere d'accordo sui motivi che spingono "Forbes" a mettere in risalto una persona rispetto all'altra, sarebbe meglio citare delle fonti quando si dicono certe cose. Dire che Forbes compila queste classifiche in modo non meritorio e casuale non significa molto. Se si ha il modo di smetire quanto detto dalla prestigiosa rivista meglio dirlo apertamente... Resta il fatto che Hu Jintao, se anche non è primo è di sicuro secondo e questo è un dato su cui ragionare in modo approfondito. Chi l'avrebbe mai detto dieci o quindici anni fa che il dragone avrebbe avuto davvero modo di trovare il suo posto al sole sul grande balcone del mondo in maniera così influente?

    Report

    Rispondi

  • MAD

    04 Novembre 2010 - 13:01

    Guardi che la Cina è la vera superpotenza mondiale, non stupisce infatti la classifica, anzi...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog