Cerca

Francia, sequestro di persona in sede Bmw

Un uomo armato spara e prende due ostaggi: sul posto tiratori scelti e il reparto d'elite della polizia

Francia, sequestro di persona in sede Bmw
Paura in Francia. Un sequestro di persona è stato compiuto nella sede sociale della Bmw, a Montigny-Le-Bretonneux, nel dipartimento di Yvelins nell'Ile de France. Un uomo armato avrebbe preso in ostaggio un un'addetta al centralino e un venditore. Per avviare il sequestro, pochi minuti dopo le 13, l'uomo avrebbe sparato almeno due/tre colpi nella sala d'attesa. Non confermata la voce secondo cui l'uomo avrebbe anche tentato di appiccare un incendio. Dopo un paio d'ore, poi, l'uomo si è arreso consegnandosi spontaneamente agli agenti.

Il reparto d'elite della polizia nazionale francese, definita Raid, era stato chiamato sul posto ed è arrivato in breve tempo. Secondo i primi testimoni giunti sul posto, si sarebbero posizionati nei pressi dell'edificio anche "pompieri e tiratori scelti". Stando però ai primi racconti da parte dei testimoni, gli agenti non avrebbero sparato.
Al momento la zona è ancora isolata e gli autobus e i tram sono stati deviati, ma secondo la polizia in pochi minuti la situazione tornerà regolare.

Secondo la polizia, il sequestratore sarebbe un ex dipendente, mentre secondo la Bmw sarebbe un cliente "insoddisfatto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog