Cerca

Londra risarcisce i detenuti di Guantanamo

Milioni di euro agli ex prigionieri per i maltrattamenti e le torture inflitte dai servizi britannici

Londra risarcisce i detenuti di Guantanamo
Oltre un milione di euro per ogni ex detenuto di Guantanamo che è stato torturato nel carcere di massima sicurezza con la complicità dei servizi segreti britannici. E' questa l'entità del risarcimento che il governo di David Cameron corrisponderà, dopo una lunga battaglia tra i legali dell'amministrazione londinese e i prigionieri.

Come annuncerà oggi l'esecutivo, l'operazione sarà fatta nell’interesse nazionale, in modo che il caso non giunga davanti a un tribunale, dove potrebbero essere svelati i metodi utilizzati dai servizi segreti di Sua Maestà. La decisione di risarcire, riferisce il quotidiano The Guardian, apre la strada a un’inchiesta indipendente sul coinvolgimento dei britannici in metodi e pratiche tali da calpestare i diritti umani dei detenuti.

Lo scorso febbraio la Corte d’Appello britannica aveva ordinato di rendere pubblica l’intera sentenza nel caso in cui fossero state accertate i presunti maltrattamenti. L'avvocato del Foreign Office leggendo sulla bozza di sentenza che il Mi5 veniva definito come "ingannatore, disonesto e complice nelle torture", aveva cercato di impedire la pubblicazione del testo per non danneggiare i rapporti tra Gran Bretagna e Stati Uniti. Ma la Corte aveva comunque confermato la sentenza di primo grado che obbligava il governo a rendere pubblici i documenti di intelligence riguardanti i maltrattamenti subiti da Binyam Mohamed.  Il terrorista di origine etiope era stato arrestato in Pakistan nel 2002; trasferito nel carcere di Guantanamo, era stato rilasciato senza alcuna accusa lo scorso anno. Le parti del memorandum - redatto dai servizi statunitensi e consegnato ai britannici nel 2002 - lette in aula avevano confermato come Mohamed era stato sottoposto a privazione del sonno, minacce e altri "trattamenti crudeli, inumani e degradanti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    20 Novembre 2010 - 17:05

    Azzooooo !! Chissà quanti terroristi si arruoleranno per farsi imprigionare e poi farsi risarcire con un milione di euro.

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    16 Novembre 2010 - 23:11

    ...ciò è la grande differenza nella sostanza tra la Democrazia e la Dittatura.Wiston Churcil soleva dire:"Moltissimi difetti ha la democrazia,nonostante ciò risulta migliore della dittatura".Se ci sta a cuore il sistema democratico,per coerenza si devono pure accettare tutti gli atti di protezione e difesa, relativi a favore dei peggiori soggetti della società umana.

    Report

    Rispondi

  • luigirusso

    16 Novembre 2010 - 19:07

    pure io voglio andare a guantanamo a fare il terrorista detenuto ,dove si fà la domanda , per il rimborso?

    Report

    Rispondi

  • bastaaa

    16 Novembre 2010 - 16:04

    no io non ci credo-

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog