Cerca

Onu: "In Iran torture e crudeli punizioni"

Le Nazioni Unite approvano testo contro le "gravi e perduranti violazioni dei diritti umani"

Onu: "In Iran torture e crudeli punizioni"
"Gravi e perduranti violazioni dei diritti umani": è questo il nuovo attacco dell'Onu contro l'Iran. La Commissione Diritti Umani dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato una risoluzione che punta il dito contro Teheran ed esprime "grave preoccupazione" sull'impiego di flagellazioni, torture, lapidazioni e amputazioni. Il testo ha ricevuto 80 voti a favore, 44 contrari e 57 astenuti, e ora dovrà essere sottoposto all'intera Assemblea Generale dei 192 Paesi per l'approvazione ufficiale.
Nel documento si parla in maniera esplicita di "torture e crudeli, disumani e degradanti punizioni", ma anche di un "preoccupante aumento del ricorso alla pena di morte nell’assenza di tutele riconosciute a livello internazionale, comprese le pubbliche esecuzioni".

Da parte sua, l'Iran risponde in maniera durissima. Il segretario generale dell'Alto Consiglio iraniano per i diritti umani Mohammad Javad Larijani, davanti alla Commissione, ha detto che questa risoluzione è "vergognosa" e piena di "errori" e "accuse non verificabili". Larijani ha inoltre sostenuto che "gli Stati Uniti d’America sono gli ideatori e i principali istigatori" del testo, nel contesto della "politica statunitense contro la Repubblica islamica".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • S.Winston

    19 Novembre 2010 - 11:11

    Ne siamo complici...alelluia, questi si che sono miliardi di euro ben spesi!!!....la favola della "guerra di pace" (a cui solo gli allocchi credono...) è finita....

    Report

    Rispondi

blog